Alimentazione ayurvedica: Consigli della medicina Ayurveda

alimentazione ayurvedica: consigli

Secondo la medicina ayurveda non esiste una dieta che sia adatta per tutti. Inoltre è importante quello che si mangia, ma ancor più importante come lo si digerisce. Il sapore di ogni alimento (rasa) è strettamente collegato con le sue proprietà nutrizionali. E infine, la modalità di preparazione degli alimenti ne influenza le proprietà in maniera determinante. Qui di seguito vediamo alcuni consigli alimentari della medicina ayurveda che potrebbero portare beneficio a tutti.

Alimentazione ayurvedica: Consigli alimentari della medicina Ayurveda

  • Mangiare rimanendo seduti. Possibilmente alla stessa ora, in un’atmosfera tranquilla e con la mente serena. Durante i pasti evitare di lavorare, leggere o guardare la televisione.
  • Non mangiare troppo velocemente. Masticare bene. Non alzarsi da tavola troppo sazi o ancora affamati. Rimanere seduti e tranquilli alcuni minuti dopo il pasto, prima di tornare all’attività.
  • Evitare di mangiare se non si è ancora digerito il pasto precedente. Si consiglia di lasciar passare da tre a sei ore tra un pasto e il successivo.
  • Durante il pasto bere acqua a temperatura ambiente, secondo la sete. Si consiglia di non bere nella mezz’ora che precede il pasto e nell’ora che lo segue.
  • La dieta quotidiana dovrebbe contenere tutti i sei sapori (dolce, acido, salato, piccante, amaro, astringente), adattandola alla costituzione e ai bisogni individuali. Va favorita l’alimentazione biologica. Si raccomanda comunque di esaminare le proprie abitudini alimentari modificandole in base ai consigli dell’Ayurveda relativi alla costituzione prevalente di appartenenza.
  • Il pasto principale della giornata deve essere il pranzo. Colazione e cena dovrebbero essere leggere. Evitare di mangiare subito prima di andare a letto. Formaggio e yogurt sono sconsigliati alla sera, cosi come i prodotti di origine animale, i cibi crudi o freddi.
  • Evitare in generale cibi e bevande ghiacciate o fredde. Un pasto caldo è più facilmente digeribile.
  • Secondo l’Ayurveda non è consigliabile l’uso abbondante o continuato di verdure crude, a eccezione della frutta. Preferire cibi cotti e caldi. Il cibo consumato deve essere fresco. Evitare di riscaldare il cibo ed evitare gli avanzi.
  • Il latte può essere assunto da solo, con pane tostato, cereali o dolci. Non prendere il latte con pesce, uova, sale, yogurt, verdure, carne.
  • Evitare di consumare miele riscaldato, cotto o con l’aggiunta di bevande troppo calde.

Leave a Reply

*

*