Alimentazione e salute: cercare l’equilibrio per vivere sani

Alimentazione e salute sono due concetti strettamente legati. Alimentazione e Nutrizione sono due concetti diversi. Lo studio dell’alimentazione concerne la natura degli alimenti, le loro qualità e sicurezza e le condizioni di produzione. La nutrizione riguarda soprattutto l’interazione tra le molecole dei nutrienti introdotte con gli alimenti e le cellule dell’organismo, quindi, la biodisponibilità e l’utilizzazione.

alimentazione e salute: cercare l'equilibrio - alimenti funzionali e ealimenti OMG

Alimentazione e salute: ricerca di equilibrio

L’equilibrato apporto di nutrienti (proteine, glucidi, lipidi, vitamine, sali minerali) tramite la varietà di alimenti disponibili nell’ambiente costituisce il requisito base per il mantenimento della salute. L’alimentazione attuale, in molti casi, offre cibi sempre più ipercalorici, poveri di fibre, vitamine e sali minerali, contaminati da sostanze tossiche. Oggi sul mercato abbiamo diversi tipi di alimenti. Lo scopo di questo articolo è quello di dare delle definizioni e descrizioni di questi prodotti.

In commercio abbiamo gli alimenti convenzionali, alimenti biologici, prodotti di qualità, alimenti funzionali, gli ogm, i nutraceutici, integratori alimentari.

Dall’agricoltura biologica ad oggi

Anticamente la nostra agricoltura era biologica. Poi, con il processo di industrializzazione meccanica e chimica siamo passati ad un’agricoltura convenzionale. Questo ha portato ad una perdita di qualità dell’alimento e, quindi, dei principi nutritivi. Oggi abbiamo la nuova agricoltura biologica, o meglio biocompatibile. Dal momento che l’industria chimica, non solo quella relativa all’agricoltura, ha inquinato in maniera ubiquitaria da un minimo ad un massimo.

Il prodotto biologico non è soltanto quello ottenuto da coltivazioni “pulite”. Se trasformato, deve subire lavorazioni che non lo snaturino. No, quindi, alle irradiazioni. No agli ogm. E no agli additivi chimici! Tutto questo è regolato da una normativa europea del 1991, che richiede un sistema di controllo e di certificazione che garantisce che si tratta di un prodotto biologico.

I prodotti di qualità sono quelli di origine controllata Doc (vini) e origine protetta Dop (vari tipi di alimenti). Possono essere sia di origine convenzionale che di origine biologica.Sono prodotti certificati che garantiscono una certa qualità.

Alimenti funzionali

Gli alimenti funzionali sono alimenti freschi o trasformati, naturalmente ricchi di molecole con proprietà benefiche e protettive per l’organismo. Alcuni esempi sono le verdure crocifere, gli agrumi, le bacche (frutti di bosco,le bacche di Goji), aglio, mela, curcuma, soia, tè verde e molti altri. Anche lo yogurt e altri prodotti fermentati sono considerati alimenti funzionali per il loro contenuto in probiotici. In seguito ad approfonditi studi sulle proprietà benefiche di alcuni alimenti, l’industria alimentare ha provveduto a mettere sul mercato alimenti funzionali arricchiti di una sostanza presente in quell’alimento e alimenti funzionali supplementari, cioè cibi ai quali viene conferita una determinata caratteristica che originariamente non la possiedono.

Un esempio di alimento funzionale supplementare è il sale alimentare arricchito con iodio per la prevenzione delle malattie della tiroide. Anche in questo caso si possono avere alimenti funzionali di origine convenzionale e quelli di origine biologica che sicuramente avranno una minore quantità di contaminante.

Nutraceutici

I nutraceutici (cibo farmaco) sono alimenti funzionali che hanno spiccate proprietà curative per la presenza di antiossidanti, acidi grassi polinsaturi omega-6 e omega-3, vitamine, complessi enzimatici. Ad esempio l’uva rossa è ricca dell’antiossidante resveratrolo, Questo polifenolo ha destato molto interesse nei ricercatori scientifici che si occupano di prevenzione di patologie e rallentamento dei processi di invecchiamento. Il solforafano contenuto nei broccoli è uno dei più conosciuti agenti bloccanti ed inibenti l’attivazione carcinogena. E’ anche utile nei pazienti diabetici favorendo la produzione di un enzima protettivo. Inoltre è benefico contro l’artrite in quanto bloccherebbe un enzima che distrugge le articolazioni nella osteoporosi.

Il licopene, sostanza naturale presente in alcuni alimenti di origine vegetale, è un potente antiossidante. Si trova in quantità elevata nei pomodori determinandone il colore rosso; appartiene al gruppo dei carotenoidi,un insieme di pigmenti di colore giallo-violetto molto diffusi in natura.

Integratori alimentari

Gli integratori alimentari sono dei prodotti formulati per integrare la comune dieta. Sono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, aminoacidi, fibre. Non hanno proprietà curative,ma servono ad integrare la dieta completandola. Ad esempio, gli integratori di sali minerali, proteine e aminoacidi sono di largo impiego tra gli sportivi. Gli integratori energetici a base di zuccheri semplici e composti integrati con vitamina C,B,E sono consigliati nei casi in cui l’alimentazione non è sufficientemente variata e completa.

Gli integratori per il controllo del peso sono prodotti a basso contenuto calorico e vengono solitamente assunti per tenere il peso corporeo sotto controllo. Eliminano il normale pasto e sostituendolo con bevande o altri prodotti contenenti razioni appropriate di principi nutritivi. Sono prodotti a base di fibre e sostanze naturali che danno un senso di sazietà e riducono l’assorbimento dei componenti energetici del cibo.

Alimenti OMG

Gli alimenti OGM (organismo geneticamente modificato) sono prodotti ottenuti attraverso tecniche di ingegneria genetica. Consentono l’aggiunta, l’eliminazione o la modifica di elementi genici. Queste modifiche fanno sì che le coltivazioni soprattutto di mais, soia, cotone, barbabietola da zucchero, colza. Risultano resistenti non solo ai parassiti, ma anche ai diserbanti come il glifosate altamente tossico. Lo scopo di queste biotecnologie è di produrre quantità certe da immettere sul mercato. Per cui sono molto forti gli interessi delle multinazionali, che non cedono neanche di fronte ad approfonditi studi che ne denunciano la pericolosità. Ma ultimamente, in Francia, la lotta degli ambientalisti sta incominciando ad avere un po’ di ascolto.

Negli Stati Uniti la produzione degli ogm supera il 50% della produzione. In Europa è un po’ più bassa. Ma con il commercio internazionale non è facile cautelarsi dal non consumare determinati alimenti. Ormai il mais transgenico lo ritroviamo in tantissimi alimenti insospettati come le salse al pesto, prodotti da forno, omogeneizzati per bambini, polenta, gomme da masticare, popcorn, condimenti, sciroppo di glucosio.

Le patate al selenio, il golden rice, sono tutti prodotti ogm in cui viene aggiunto un principio nutritivo. Nel caso del golden rice il principio nutritivo è la vitamina A. Ma,affinché questa vitamina possa essere biodisponibile, sono necessari altri enzimi che la pianta così formulata non ha. Per cui dal punto di vista nutrizionale è un fallimento. Anche qui entrano in gioco gli interessi economici che non permettono di fare chiarezza.

La pericolosità degli ogm non è dovuta alla trasformazione genica, quanto alla tossicità che queste piante producono in quanto sono appositamente create per resistere ai parassiti e ai diserbanti. Naturalmente, in etichetta deve essere dichiarata la presenza di ogm. Il problema è che anche gli animali sono nutriti con alimenti ogm e quindi anche la carne può essere contaminata e il consumatore non è consapevole.

Alimentazione naturale

Alla luce di queste considerazioni si comprende come sia difficile muoversi in un campo così complesso e sempre più persone si stanno avvicinando ad un tipo di alimentazione naturale. Cioè più a contatto con la terra utilizzando i suoi prodotti possibilmente così come ci vengono consegnati. Tutto ciò che mangiamo dovrebbe essere prodotto in modo rispettoso dell’ambiente tramite coltivazioni biologiche e l’alimento non dovrebbe essere raffinato né addizionato con prodotti chimici di sintesi e né snaturato, mantenendo così tuta la propria integralità.

Della Dott.ssa Simonetta Morace

Leggi gli altri articoli della Dott.ssa Morace QUI

 

Related Posts

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR