Ayurveda: rimedi domestici

ayurveda_of_detox-735x484

La cucina è la stanza più importante della casa; non solo è il luogo dove viene preparato il cibo, ma è anche una potenziale clinica domestica. In una cucina mediamente frnita, si possono trovare e preparare per i disturbi minori numerosi rimedi che si dimostrano tanto efficaci quanto i costosi preparati industriali. Questi ingredienti sono disponibili nei negozi e nei supermercati che hanno prodotti asiatici, e sono sempre più venduti nella maggior parte dei grandi magazzini. Qui di seguito è indicato qualche uso terapeutico attribuito ad alcune delle più comuni erbe e spezie.

Coriandolo
Questa erba dal gusto aspro è disponibile in commercio in foglie o semi essiccati. I semi possono essere usati per alleviare i disturbi al seno paranasale, nonché mal di testa, raffreddori e persino cistiti.

sb10069325z-001

  • Per i disturbi al seno paranasale e conseguenti mal di testa: bollire 4 cucchiai da tavola di semi di coriandolo in acqua e inalarne il vapore. Coprire il capo con un panno o un asciugamano per imprigionare tutto il vapore.
  • Per raffreddori e influenza: dorare 4 cucchiai da tavola di semi in una padella (assicurarsi che non arrostiscano o brucino). Bollire quindi i semi dorati in 4 tazze di acqua a cui sono state aggiunte 4 fette di radice di zenzero, e continuare la bollitura fino a quando la quantità di liquido si è ridotta a due tazze, passare il preparato in un colino e bere. Se si desidera è possibile aggiungere un poco di zucchero.
  • Per le cistiti: bollire 4 cucchiai da tavola di semi in 4 tazze di acqua e continuare a bollire fino a quando la quantità di liquido si è ridotta a 2 tazze. Bere questa soluzione giornalmente per una settimana. Questo preparato calmerà la sensazione di bruciore al passaggio dell’urina, rendendo quest’ultima chiara e alcalina.

Olio e semi di senape

  • Per mal di testa e febbre: riscaldare 3 cucchiai da tavola di olio di senape in un pentolino. Immergere un panno nella soluzione e applicare sulla fronte. Immergere in panno nell’olio quando necessario per mantenerlo umido.
  • Per i reumatismi: i fumenti di senape alleviano i dolori. Massaggiare il corpo con movimenti verso l’alto.
  • Per i piedi doloranti: riempire una bacinella con acqua calda e aggiungere 4 cucchiai da tavola di semi di senape. Immergere i piedi per alleviare i dolori.
    Per mani e piedi freddi: massaggiare mani e piedi con oli caldi di semi di senape e di sesamo.

Foglie di curry

  • Per i dolori mestruali: unire 1 tazza di foglie di curry a 1 cucchiaio e 1/2 da tavola di semi si cumino con 5 tazze di acqua. Far bollire il miscuglio fino a quando il liquido si è ridotto a 2 tazze. Bere questo preparato tre volte al giorno.

Aglio
L’aglio è molto usato nella medicina ayurvedica e il suo utilizzo si sta diffondendo sempre più in Occidente. Esso è efficace nella cura di indigestioni e per alleviare dolori al petto e mal di denti. Nella dieta alimentare, l’aglio riduce i livelli di colesterolo ed ha proprietà antibatteriche e antimicotiche.

Garlic Cloves

  • Per curare i dolori al petto: bollire alcuni spicchi d’aglio in 2 tazze di acqua sino a renderli teneri. Schiacciare gli spicchi mescolandoli con l’acqua di cottura, e quindi bere.
  • Per il mal di denti: schiacciare uno spicchio d’aglio e applicare sul dente dolente. (In un pezzetto di cotone immerso in cannella o olio di chiodi di garofano)

Pepe nero

  • Per la diarrea: unire un cucchiaino di pepe nero, 2 spicchi d’aglio, 1 cucchiaino da tavola di semi di cumino, 5-10 foglie di curry, un pizzico di sale e 4 tazze di acqua. Far bollire il tutto fino a che la quantità non si è ridotta a 2 tazze. Bere tre volte al giorno.

Burro o ghi (burro bollito e schiumato)

  • Per punture d’ape e di vespa: strofinare sulla zona dolorante
  • Per piedi e mani che scottano: massaggiare con ghi o burro. In alternativa, bagnare il corpo con latte freddo.

Zenzero
Lo zenzero è disponibile fresco o essiccato in polvere. Il rizoma fresco è un rimedio più efficace, mentre la polvere, essendo più concentrata, dovrà essere usata in piccole quantità.

ginger-root-in-wooden-bowl-and-spoon

  • Per la digestione: schiacciare la radice fresca di zenzero. MIschiare con il succo di un lime o di un limone, e aggiungere un pizzico di sale, e quindi bere. In alternativa, masticare un pezzetto di radice di zenzero, ingoiando i succhi rilasciati.
  • Per tosse e mal di gola: schiacciare un pezzo di radice di zenzero lungo 5 cm ed estrarne il succo. Aggiungere 1 cucchiaio da tavola di miele e 3 cucchiai da tavola di succo di lime. Sorseggiare quattro volte al giorno.
  • Per infezioni da micosi in bocca: strofinare la lingua con un pezzo di zenzero.
  • Per la lingua impastata: strofinare la lingua con un pezzo di zenzero.

Cocomero amaro
E’ disponibile presso fruttivendoli indiani. Il frutto si dice abbia proprietà toniche e calmanti ed è salubre per il fegato e la milza.

  • Per i diabetici non dipendenti da insulina: bollire e tagliare un cocomero amaro in pezzetti e mangiare con i semi. Mangiare il frutto mattina e sera.

Succo di limone o lime

  • Per vertigini: aggiungere il succo di un limone o lime in un bicchiere riempitop a metà di acqua di soda. Aggiungere, se si desidera, un poco di ghiaccio sbriciolato. Sorseggiare a piccole dosi.

 

Fonti: Ayurveda di Stefano Autieri

Leave a Reply

*

*