Allora, cos’è un chakra?

Per capire cos’è un chakra cerchiamo di definire di cosa stiamo parlando quando usiamo la parola chakra. Chakra è il suo nome in sanscrito (il linguaggio spirituale dell’antica India), che significa “ruota” o “disco”. I Chakra sono centri vorticosi dell’energia della forza vitale. Si manifestano in quella che viene chiamata energia del corpo o corpo sottile.

cos'è un chakra?Cos’è un chakra?

Non è un’entità fisica. Se dissezioniamo qualcuno su un tavolo operatorio non vedremo i suoi chakra! Ma sono sperimentati all’interno del corpo fisico come una sottile attivazione di energia in diversi punti. Come nel cuore, nella pancia o nella gola. La parola “sottile” è molto importante nell’imparare a individuare questa energia, perché è davvero sottile e talvolta difficile da sentire.

Spesso richiede una percezione raffinata per riuscire a vedere e sentire sotto la superficie quell’energia nascosta che anima l’esperienza del corpo. Tuttavia, in altri momenti, l’attivazione di un chakra può essere abbastanza evidente. Ad esempio, le farfalle nello stomaco, un nodo nella gola, un battito più forte nel cuore o persino l’estasi di un orgasmo. Di seguito un semplice esercizio per sentire l’energia sottile nelle tue mani: hai dei chakra minori in ciascun palmo.

Esercizio: apertura dei chakra delle mani

  • Estendi le braccia davanti a te, mantieni i gomiti diritti, con una mano rivolta verso l’alto e l’altra verso il basso.
  • Apri e chiudi i palmi delle mani circa 20 volte rapidamente, assicurandoti di aprirli completamente e chiuderli fino in fondo.
  • Quando le tue mani iniziano a scaldarsi, spostale leggermente più larghe delle spalle e avvicina lentamente i palmi delle mani l’uno verso l’altro.
  • Fermale quando i palmi delle mani sono uno di fronte all’altro a circa 15 centimetri di distanza. Vedi se riesci a percepire un sottile campo di energia tra le tue mani. Dovrebbe sembrare un po ‘come il campo tra due magneti deboli, e potresti scoprire che le tue mani tremano leggermente.

Hai appena aperto i chakra nelle tue mani! Come ci si sente? Questi chakra non hanno molti blocchi rispetto ai sette chakra centrali, quindi sono molto più facili da aprire. Quando si aprono, emettono più energia. Allo stesso tempo, diventano più sensibili alle sensazioni ricevute, quindi la combinazione rende facile avere un’esperienza diretta della loro energia.

Espandere e contrarre le mani stimola questa energia nello stesso modo in cui un massaggiatore spremendo e rilasciando il tuo piede più volte stimolerebbe più sensazione nei piedi. Questa espansione e contrazione riflette la natura tantrica della filosofia dietro il sistema dei chakra. Puoi usare lo stesso principio di espansione e contrazione per i chakra principali lungo la tua colonna vertebrale, il centro del tuo corpo. Anche se è molto più complicato. Lo yoga stimola i chakra proprio in questo modo attraverso varie posizioni chiamate asana.

 

A cura di Evi Choutou (SATI Dynamic – consapevolezza dinamica)

Leggi altri articoli di Evi Choutou QUI

RUBRICA A CURA DI EVI CHOUTOU

Related Posts

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR