Principi fondamentali per una costruzione verde

Una costruzione verde può essere considerata tale se rispetta e soddisfa i seguenti principi:

costruzione verde

Costruzione verde principi: Efficienza energetica ed energie rinnovabili

Esistono delle tecnologie che sono disponibili commercialmente ed energeticamente e possono diminuire il consumo complessivo di energia. È fondamentale iniziare la progettazione considerando la corretta localizzazione ed orientamento, l’ermeticità della costruzione ma anche il controllo della ventilazione usando apparecchi e sistemi di energia rinnovabile. Infine, solo se inevitabile, l’installazione di attrezzature ad alto rendimento energetico. Tali tecnologie possono ridurre la quantità di energia di cui l’edificio ha bisogno per operare e mantenere i suoi occupanti in modo confortevole.

Impatto ambientale

Il settore edilizio ha un impatto molto importante sull’ambiente. Tuttavia, una costruzione verde può interagire in modo più positivo con l’habitat perché si presta attenzione al mantenimento dell’integrità e delle caratteristiche naturali del sito. Inoltre, costruzione verde principicurando anche la progettazione del paesaggio in maniera appropriata e scegliendo materiali che hanno un basso contenuto di energia inglobata e possibilmente prodotti localmente.

Conservazione delle risorse

Ci sono diversi modi per limitare l’utilizzo di risorse durante il processo edilizio. Per esempio, scegliendo in fase progettuale materiali naturali riciclati o che abbiano la possibilità di esserlo. Oppure prediligendo materiali leggeri, il cui costo di trasporto sia inferiore rispetto a quelli pesanti. Portando al minimo gli sprechi in cantiere si ottiene il doppio beneficio sia di diminuire il consumo delle risorse che di inquinare meno. La scelta di un tetto verde non solo migliora la qualità dell’aria, ma in più riduce sia le dispersioni invernali che gli assorbimenti di calore estivi.

Qualità dell’aria interna

Essendo sigillata, una costruzione verde richiede molta attenzione nel controllo della qualità dell’aria interna. In particolare vanno preferiti quei prodotti privi di emissioni di composti organici volatili (VOC), oltre ad un buon impianto di ventilazione meccanica con i relativi filtri.

Scelte urbanistiche per una costruzione verde

Un edificio progettato nel rispetto dell’ambiente e del patrimonio storico esistente è sicuramente meglio accettato dalla comunità. Una costruzione verde deve essere posizionata in modo da avere facilità d’accesso ai trasporti pubblici, ai servizi sanitari, ai centri commerciali e ai luoghi di divertimento. Cosi diminuirà il bisogno di spostamenti in automobile, incoraggiando le passeggiate o l’uso di biciclette, e ridurrà il fenomeno di città diffusa (sprawl metropolitano).

Risorse efficienti per una costruzione verde

Una costruzione può dichiararsi “verde” solo se viene realizzata con materiali e prodotti aventi le seguenti caratteristiche:

  • Naturali: abbondantemente disponibili o facilmente rinnovabili. materiali raccolti da fonti gestite in modo sostenibile e, di preferenza, dotati di una certificazione indipendente.
  • Processo di fabbricazione efficiente: prodotti fabbricati con uso efficace delle risorse tra cui la riduzione del consumo energetico, la riduzione al minimo di scorie e rifiuti (a loro volta riciclabili), e la riduzione dei gas a effetto serra.
  • Disponibili a livello locale: materiali da costruzione, componenti e sistemi acquistabili a livello locale o regionale, in modo da risparmiare energia e risorse durante il trasporto verso il cantiere.
  • Recuperati, ristrutturati o ritrasformati: include il salvataggio dei materiali di smaltimento e di rinnovamento, la riparazione, il ripristino o in generale il miglioramento dell’aspetto, delle prestazioni, della qualità, della funzionalità, o il valore del prodotto.
  • Riutilizzabili o riciclabili: materiali che possono essere facilmente smontati e riutilizzati o riciclati alla fine della loro vita utile.
  • Confezione del prodotto riciclata o riciclabile: prodotti racchiusi in un contenitore o imballaggio riciclato o riciclabile.
  • Durevoli: materiali che siano storicamente duraturi o siano assimilabili a prodotti convenzionali con una lunga speranza di vita.

Related Posts

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR