Depressione stagionale: che cosa è? Quali sono le cause?

che cosa è la depressione stagionale?

Non troppo conosciuta, la depressione stagionale detta SAD (Seasonal Affective Disorder) é una forma depressiva stagionale che crea malinconia, noia e stanchezza.

Qual’è la causa di questo abbassamento del tono dell’umore?

Questo tipo di depressione stagionale è scaturita da processi chimici innescati nel cervello da una carenza di luce naturale. Ci sono due tipi di SAD. Una inizia con l’accorciare delle giornate e dura per buona parte dell’inverno ed è nota anche come depressione invernale. Un’altra inizia a primavera inoltrata o inizio estate. Quando si parla di depressione stagionale però ci si riferisce a quella invernale che è anche la più nota e facile da identificare.

Gli ormoni prodotti dal cervello fanno scattare automaticamente dei cambiamenti attitudinali in certi periodi dell’anno, la riduzione delle ore di luce in autunno e in inverno porta ad una riduzione di serotonina nel cervello. La serotonina è un neurotrasmettitore che ha, tra gli altri, effetti calmanti e di regolazione dell’umore. Con la riduzione della disponibilità nel cervello di questo neurotrasmettitore si hanno quindi svariate conseguenze negative come depressione, malinconia stanchezza, apatia e talvolta, anche incremento di peso corporeo dovuto ad uno scorretto atteggiamento nei confronti del cibo (fame nervosa).

La depressione stagionale è più diffusa nelle donne che negli uomini. Inizia a presentarsi generalmente verso i 25 anni. Può essere leggera ed avere semplici conseguenze come nervosismo o irritabilità, ma talvolta può anche presentarsi con conseguenze più gravi ed influire negativamente nelle relazioni interpersonali, il lavoro, nella concentrazione, nella voglia di fare e di conseguenza nella produttività.

Quali sintomi può avere la depressione stagionale?

Ecco, in grandi linee, i sintomi che possiamo riscontrare per riconoscere la depressione stagionale:

Difficoltà di concentrazione;
Scoraggiamento;
Apatia;
Stanchezza;
Fame nervosa;
Melanconia;
Sonnolenza;
Aumento di peso corporeo;
Frustrazione.

Di Lorella De Luca

Leggi gli altri articoli di Lorella De Luca QUI

 

 

Leave a Reply

*

*