Donne e Calvizie, cosa fare contro l’Alopecia Femminile?

Donne e Calvizie. La Rigenerazione Cellulare favorisce la lotta all’Alopecia Androgenetica, anche quella Femminile.

Donne e Calvizie: attenzione a chi promette “miracoli con uno sciampo”!

La calvizie femminile o alopecia androgenetica femminile non è un fenomeno raro, anzi una dona su 4 nella sua vita ha problemi di capelli. Non appena i capelli cominciano a cadere, molto spesso le pazienti sono attratte da rimedi decisamente discutibili: rimedi della nonna, palliativi cosmetici, cure fai-da-te… tutto ciò oltre che inutile (e talvolta dannoso) si risolve in una enorme perdita di tempo!

La diagnosi precoce è infatti una condizione essenziale per poter sperare di “arrivare in tempo” a fronteggiare i problemi di Alopecia. Ricorrere a palliativi cosmetici non fermerà la caduta dei capelli, che infatti continueranno a cadere, anche se puliti e ben curati e ci avrà fatto buttare via del tempo prezioso.

L’unico atteggiamento responsabile da assumere, in caso di dubbio che ci si stia incamminando verso una situazione di Alopecia Androgenetica, è rivolgersi ad un professionista esperto e qualificato.

Donne e Calvizie: Calvizie Maschile e Calvizie Femminile sono la stessa cosa. Stesse cause, stesse concause… forme diverse.

Il modo di perdere i capelli quando un uomo ed una donna siano affetti da Alopecia Androgenetica, è decisamente differente e ciò nel passato ha suscitato qualche perplessità circa l’attribuzione delle stesse cause a tutti e due i fenomeni.

L’uomo tende a perdere i capelli sulla parte del vertice e sulle tempie, rimanendo solo con i capelli nella parte laterale bassa ed occipitale; la donna invece conserva l’attaccatura frontale andando incontro ad un diradamento pesante e diffuso su tutta la parte superiore del capo.

In realtà le cause sono proprio le stesse. Gli ormoni sessuali maschili, che ricordiamo sono presenti, anche se in quantità più ridotte, anche nelle donne, ed alcuni loro derivati naturali, posseggono la caratteristica di indebolire e miniaturizzare i capelli di quei soggetti che sono ipersensibili alla loro deleteria azione. Questa predisposizione è una caratteristica genetica e quindi essa è ereditata e “funziona” sia per gli uomini, che per le donne!

Non è un mistero che situazioni di squilibrio ormonale spingono le pazienti verso situazioni di caduta di capelli più o meno inarrestabili. Essi possono essere causati da patologie, ma non dimentichiamo che la donna nell’arco della vita, attraversa momenti molto delicati: gravidanza, allattamento e menopausa.

Se a tali problemi si sommano anche stress, carenze alimentari, stili di vita discutibili, abusi di farmaci o droghe, possiamo comprendere come qualsiasi condizione di Alopecia possa soffrirne, peggiorando in maniera evidente.

Donne e Calvizie: PRP Capelli e hCRP Sonico, l’apripista e l’ultima evoluzione contro la Calvizie.

La terapia PRP Capelli fu l’antesignano delle prime applicazioni di Medicina Rigenerativa alla Cura dei Capelli. Il fatto che alcuni principi ematici naturali stimolassero la rigenerazione dei tessuti, orientò la ricerca verso una loro applicazione per innescare la rigenerazione follicolare. Questa tesi ebbe effettivamente conferme sul campo e fu così che fu aperto un promettente capitolo che nel tempo fu sviluppato e approfondito.

Il risultato di queste ricerche e dei relativi sviluppi è l’hCRP Sonicato le differenze con il classico PRP cono davvero sostanziali. I principi ematici di cui sopra, ossia Piastrine, Chemochine, Citochine e Fattori di Crescita, in hCRP sono estratti dal sangue del paziente e raccolti, grazie di una raffinata e moderna metodica di separazione assistita otticamente. Il concentrato cellulare, che viene prodotto è molto più efficace del gel Piastrinico del classico PRP Capelli.

Donne e Calvizie: hCRP Sonico e una delle fasi di bSBS, il più avanzato Protocollo di Medicina Rigenerativa.

HairClinic BioMedical Group, dal 2009 adotta il Protocollo di Medicina Rigenerativa bSBS e lo esegue in Italia. Il protocollo bSBS è completamente privo di effetti indesiderati, visto che i suoi principi sono estratti dal sangue del paziente stesso, e promuovono un efficace lotta alle cause di base della Calvizie.

La sua azione è di decisivo ostacolo all’azione di Diidrotestosterone e Prostaglandina D2, i maggiori responsabili della comparsa e dell’evoluzione dell’Alopecia Androgenetica. Inoltre sostiene il ristabilirsi dell’assetto del sistema scalpo-capelli.

È proprio questa la terapia di contrasto alla calvizie, purché questa sia però ancora incipiente. Se, invece, lo stato della nostra calvizie è più evoluto, bSBS fungerà da essenziale potenziamento all’Autotrapianto.

About the Author