Medicina Tradizionale Cinese: il polmone

Il polmone è situato nel torace, il suo canale è collegato a quello dell’intestino crasso, i due organi sono dunque in relazione esterna-interna; si apre nel naso; le sue principali funzioni fisiologiche sono: dominare il qi (aria), controllare la respirazione, regolare i passaggi dell’acqua e dominare la pelle e i peli.

1. Dominio del qi e controllo della respirazione; il polmone è un organo di respirazione, attraverso le sue funzioni disperdente e discendente (v.nota in basso) inala qi puro per rifornire le funzioni del corpo ed esala qi impuro. Questo è conosciuto come la funzione di “liberarsi dello stantio e introdurre il fresco”. Poiché la funzione del polmone esercita una grande influenza sulle attività funzionali dell’intero corpo, si dice che il polmone domina il qi (funzioni vitali) dell’intero corpo.

2. Regolazione dei passaggi dell’acqua; le funzioni disperdente e discendente del polmone regolano i passaggi dell’acqua e promuovono il metabolismo idrico. La sua funzione disperdente converte una parte del fluido corporeo in sudore perché sia eliminato. La sua funzione discendente invia continuamente in basso una parte del fluido corporeo al rene e alla vescica perché venga escreto come urina.

3. Dominio della pelle e dei peli; i termini pelle e peli si riferiscono all’intera superficie corporea. Il polmone disperde gli elementi essenziali del cibo alla superficie corporea, dando lucentezza alla cute, mantenendo peli e capelli folti e lucenti e regolando l’apertura e chiusura dei pori.

4. Apertura al naso; il naso è la “porta” del respiro, il respiro libero e un senso acuto dell’olfatto dipendono dalla buona funzione del polmone.

Nota al num. 1: la MTC sostiene che il polmone, grazie alla sua funzione disperdente, è in grado di promuovere la diffusione del qi (energia vitale, aria), del sangue e del fluido corporeo in ogni parte, interna ed esterna, del corpo. Uno scompenso nella funzione discendente del polmone può portare a costrizione di petto, ostruzione nasale, tosse ed espettorazione.

Si dice anche che il polmone ha una natura discendente in virtù della sua localizzazione nella parte superiore del corpo. Si dice che normalmente tutti gli organi interni situati nella parte superiore del corpo hanno una funzione discendente, mentre quelli situati nella parte inferiore hanno una natura ascendente. La natura discendente del polmone promuove un respiro regolare e una circolazione scorrevole del fluido corporeo, invia il qi (respiro incluso) in basso e in questo modo garantisce le condizioni per un indisturbato adempimento della funzione del polmone. L’indebolimento di questa natura discendente può causare tosse, asma, ecc.

A cura del Prof. Fabrizio Virgili

Leave a Reply

*

*