Metodo Mindfulness e SATI Dynamic – Alleniamo la consapevolezza!

Metodo Mindfulness nell’allenamento: SATI Dynamic per Allenarsi con consapevolezza

Metodo mindfulness e la sua applicazione pratica: SATI Dynamic (Sensorial Awareness Training & Inspiration) è un sistema completo di metodi di allenamento e pratiche che ha, come obiettivo principale, la ricerca e l’acquisizione della consapevolezza in tutti i livelli della nostra esistenza.

Che cosa è SATI: La parola Sati in lingua pali significa approssimativamente consapevolezza (mindfulness). Il concetto, per come è conosciuto oggi, venne utilizzato per la prima volta da Buddha oltre duemilacinquecento anni fa. Secondo la definizione data in ambito scientifico, il termine “metodo mindfulness” si riferisce ad un’ attenzione consapevole, intenzionale e non giudicante della propria esperienza nel momento in cui viene vissuta.
La consapevolezza viene sviluppata grazie ad esercizi o meditazioni formalizzate. Molti studi dimostrano che la pratica regolare di tali esercizi o “meditazioni” ha profondi effetti sulla salute fisica e mentale.

SATI Dynamic: la consapevolezza va “allenata”!

SATI Dynamic è un sistema completo di metodi di allenamento e pratiche che ha, come obiettivo principale, la ricerca e l’acquisizione della consapevolezza  in tutti i livelli della propria esistenza: fisico, emotivo, mentale, relazionale. Il livello più tangibile e più immediato sul quale intervenire è ovviamente quello fisico ed è da lì che Sati Dynamic parte.

La disciplina si costruisce intorno alle seguenti pratiche:

  • Yoga (Ashtanga Yoga)
  • osservazione attiva
  • allenamento funzionale (functional e core training)
  • bioenergetica
  • musicoterapia
  • meditazione statica e dinamica
  • metodo MINDFULNESS

 

Rispetto alle pratiche alle quali si ispira, si differenzia nel tentativo di volerle contestualizzare nel momento e nella cultura presente. In pratica, in una sessione di Sati Dynamic si propone la sperimentazione di sequenze motorie specifiche per coinvolgere, attraverso il movimento, la consapevolezza, il pensiero, la percezione e l’immaginazione.
Le sequenze, oltre alla stimolazione motoria e delle capacità coordinative e condizionali, hanno come scopo l’esplorazione di articolazioni, muscoli e relazioni posturali lette sempre attraverso l’osservazione ed il controllo della respirazione. Il respiro rappresenta il cuore della pratica e collega una posizione all’altra (come nello yoga ed in particolare nella pratica delle vinyasa). E’ l’unione dinamica dei nostri mondi: interiore ed esteriore; è l’espressione esterna del sottile movimento della forza vitale. E’ la manifestazione dell’energia.

Le sequenze regolate dal respiro dirigono l’equilibrio, un equilibrio di forza e flessibilità, di leggerezza e pesantezza, di movimento ed immobilità.  Focalizzando il movimento sul respiro ed il respiro sul movimento, la pratica diventa concentrata ed il respiro si fa ritmico, il corpo diventa forte e la mente calma.

L’obiettivo ultimo è coltivare la consapevolezza e la sensibilità, espandere il repertorio di movimento, riducendo il dispendio di energie. Mettere in contatto le persone con le loro reali capacità e potenzialità, attraverso un percorso emotivo esperenziale di meditazione statica e dinamica.
I benefici si riflettono sulla postura, migliorandola sensibilmente, sul modo di muoverci, di respirare, di dormire.
In sintesi, di vivere.

A chi si rivolge?

Come anche il metodo mindfulness, SATI Dynamic con tutti i suoi diversi protocolli di lavoro, si rivolge a persone di qualsiasi età e in qualsiasi condizione fisica, che desiderano migliorare i propri schemi motori ed innalzare il grado di benessere psicofisico.

Alcuni dei benefici

  • Vince lo stress;
  • Calo ponderale;
  • Migliora tutte le capacità atletiche;
  • Ridurre gradualmente lo sforzo  durante il movimento;
  • Diminuisce sensibilmente le tensioni muscolari;
  • Riduce il dolore articolare, lombare, cervicale, migliorandone la mobilità;
  • Migliora l’efficienza ed il benessere mentale e psicofisico;
  • Ottimizza la respirazione rendendola più consapevole;
  • Incrementa la flessibilità e l’equilibrio intesi come mobilità fisica, mentale e psicologica;
  • Stimola la consapevolezza e la capacità di riconoscere la propria organizzazione psicofisica;
  • Innalzare l’espressione artistica di musicisti, danzatori, cantanti, attori etc;
  • Incrementa le prestazioni nelle pratiche sportive;
  • Stimola il sistema immunitario;
  • Rigenera la propria energia;
  • Innalza l’abilità di concentrazione;
  • Migliora la postura;
  • Aiuta a dormire meglio
  • L’elemento ”calore” che si ottiene è quello che ha l’effetto più decisivo per coloro che soffrono di artrite;
  • Rilassando il sistema nervoso centrale concentrandosi sul respiro aumenta un processo chiamato peristalsi. Tale processo muove il cibo già parzialmente digerito attraverso il sistema digestivo e poi lo elimina fuori del corpo. Certe posizioni aumentano il flusso di sangue al colon, collaborando ulteriormente col processo digestivo.

 

A cura di Evi Choutou

Trova più approffondimenti sul metodo SATI Dynamic QUI

 

 

Leave a Reply

*

*