20 cose da evitare per migliorare le nostre relazioni

20 cose da evitare per migliorare le nostre relazioni interpersonali

20 cose da evitare per migliorare le nostre relazioni interpersonali

Le nostre relazioni interpersonali – di amicizia, famigliare oppure intime – si basano su un fattore molto importante che può renderle profonde oppure scioglierle definitivamente. E questo fattore non è altro che il nostro comportamento.

Molte volte, senza volerlo, adottiamo dei comportamenti che possono solamente creare problemi nelle nostre relazioni interpersonali. Di seguito vediamo alcuni comportamenti da evitare per poterle migliorare e per rendere più contente, non solo le persone che ci circondano, ma anche noi stessi.

1. Smetterla di portare rancore per cose che appartengono al passato.

La rabbia ostacola la felicità.

2. Smetterla di lamentarsi.

Potremmo, invece, utilizzare il nostro tempo e la nostra energia per cambiare le cose che ci fanno innervosire.

3. Smetterla di dire cose in modo poco chiaro.

Le persone non possono leggere la nostra mente. Nessuno è perfettamente in grado di capirci quindi meglio cercare di essere chiari su ciò che ci preoccupa.

4. Smetterla di sentirci in continuazione al centro del mondo.

Il mondo gira intorno al sole, non intorno a noi. Evitiamo di pensare sempre che tutto riguarda noi.

5. Smetterla di dire bugie.

Ricordiamoci che la verità, alla fine, viene rivelata. Inoltre, molte persone sono in grado di capire immediatamente quando qualcuno sta mentendo.

6. Smetterla di dare la colpa agli altri.

Quando diamo la colpa agli altri per i nostri problemi, sostanzialmente decliniamo ogni responsabilità dalla vostra vita. Riconoscere i veri motivi per cui ci troviamo in una determinata situazione ci mette di fronte alla sua soluzione e alla nostra maturità.

7. Smetterla di dubitare di tutto.

La maggior parte delle persone – se non tutte – hanno dubbi su quello che fanno. Ma alcune volte i dubbi equivalgono al pessimismo. Abbiamo tutto il diritto di mettere in dubbio i nostri problemi personali, ma c’è una linea sottile nel dubitare degli altri che, se superata, ci allontana dalla realtà.

8. Smetterla di intorrempere sempre gli altri.

Naturalmente è possibile correggere qualcuno se commette un errore, ma imporre in continuazione le nostre opinioni, soprattutto mentre qualcuno sta parlando, risulta fastidioso e maleducato.

9. Smetterla di essere egoisti.

Nelle nostre relazioni interpersonali otteniamo ciò che diamo. Cerchiamo, dunque di trattare gli altri con giustizia.

10. Smetterla di criticare.

Non si può giudicare tutti e tutto. Ognuno ha una storia dietro che non possiamo conoscere.

11. Smetterla con i pettegolezzi.

I pettegolezzi non solo feriscono la persona a cui fanno riferimento. Danneggiano ulteriormente la nostra reputazione.

12. Smetterla di dare promesse che non possiamo mantenere.

E’ meglio fare la maggior parte di quello che promettiamo, piuttosto che il contrario.

13. Smetterla di stare sulla difensiva.

Solo perché qualcuno crede qualcosa di diverso da noi, non significa automaticamente che invalida la nostra opinione.

14. Smetterla di paragonarci con gli altri.

Ognuno è speciale e unico e ogni persona ha il proprio potenziale.

15. Smetterla di pretendere la perfezione dagli altri.

Il “perfetto” è nemico del “buono”. Nessuno è perfetto e la perfezione naturale è molto difficile da trovare. Accettiamo gli altri per quello che sono.

16. Smetterla di cercare di essere “perfetti” per tutti.

Non tutti possono essere soddisfatti con il nostro comportamento, né possiamo piacere a tutti. Cerchiamo di comportarci correttamente verso le persone più vicine e verso noi stessi.

17. Smetterla di creare problemi agli altri.

Solo perché gli altri potrebbero non accorgersi, non significa che dobbiamo approffitare di loro per nostro interesse.

18. Smetterla di amplificare le cose e di esagerare.

Tutti commettono degli errori e non è difficile creare brutte situazioni dal nulla. Cerchiamo di ridimensionare la nostra prospettiva evitando di creare problemi per delle cose che dopo un po’ non hanno alcuna importanza.

19. Smetterla di cercare il “dramma” in tutto.

Stiamo lontani dal dramma degli altri e soprattutto evitiamo di farne di tutto un dramma.

20. Smetterla di dare continuamente consigli.

Quando una persona condivide i suoi problemi con noi non significa necessariamente che chiede un consiglio. A volte è meglio essere buoni ascoltatori, piuttosto che cercare di cambiare il comportamento e le decisioni degli altri.