Abbandonare i desideri per trovare la saggezza del silenzio

Abbandonare i desideri per trovare la saggezza

Abbandonare i desideri per trovare la saggezza

Abbandonare i desideri…

Quando un uomo abbandona tutti i desideri che affollano il suo animo,
ed è contento solo di sé nel Sé,
si dice allora che egli ha un’incrollabile saggezza.
Il silenzio impassibile nelle sofferenza, privo di attrazione per i piaceri,
libero da passione, paura e collera, è detto imperturbabile nel suo raccoglimento.
Colui che è privo d’attaccamento in ogni circostanza
e, qualunque cosa gradevole o sgradevole gli accada, non prova né attrazione né avversione,
costui ha una saggezza ben radicata. E quando, come una tartaruga le membra,
egli completamente ritrae i propri sensi dagli oggetti dei sensi,
allora ha una saggezza ben radicata.

Bhagavad Gita, II, 55-58 –

Ispirati da Bhagavad Gita QUI

 

 

Related Posts

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR