Attaccamento: come e perché forma le relazioni fra adulti

Sei mai stato innamorato? Lo siamo stati tutti, almeno una volta. Il legame di attaccamento è il termine per il nostro primo rapporto d’amore interattivo, quello che abbiamo avuto con la prima persona che si è preso cura di noi da bambini, di solito nostra madre. Questo legame di attaccamento madre-bambino modella il cervello del bambino, influenzando profondamente la nostra autostima, le nostre aspettative dagli altri, e la nostra capacità di attrarre e mantenere relazioni adulte di successo. “Studiando” l’attaccamento, è possibile costruire relazioni sane, in sintonia, e comunicare più efficacemente.

attaccamento e relazioni fra adulti

Attaccamento, legame e relazioni

Siamo nati programmati per legare con una persona molto importante – il nostro “badante” primario, probabilmente nostra madre. Come tutti i bambini, eravamo un fascio di emozioni – un vivere intensamente paura, rabbia, tristezza e gioia. L’ attaccamento emotivo che si è creato tra noi e il nostro “assistente” è stato il primo rapporto interattivo della nostra vita e si basava sulla comunicazione non verbale. Il legame che abbiamo sperimentato ha determinato il nostro modo di rapportarci alle altre persone per tutta la vita, perché ha stabilito le basi per tutta la comunicazione verbale e non verbale nei nostri rapporti futuri.

Le persone che hanno sperimentato comunicazioni emotive confuse, spaventose, o di rottura durante la loro infanzia, spesso diventano adulti che hanno difficoltà a comprendere le proprie emozioni ed i sentimenti degli altri. Questo limita la loro capacità di costruire o mantenere relazioni di successo.

L’attaccamento – il rapporto tra i bambini ed i loro “badanti” primari, è responsabile di:

• Plasmare il successo o il fallimento delle future relazioni intime.
• La capacità di mantenere l’equilibrio emotivo.
• La possibilità di godere dell’essere noi stessi e di trovare soddisfazione nello stare con gli altri.
• La capacità di rimbalzo dalla delusione, lo scoraggiamento, e la sfortuna.

legame madre-bambino

Studi scientifici del cervello – e dell’influenza che ha l’attaccamento nel plasmarlo – ci hanno dato una nuova base per comprendere il motivo per cui un numero significativo di persone hanno grandi difficoltà a comunicare con le persone più importanti della loro vita lavorativa e sentimentale. In passato, potevamo utilizzare solo ipotesi per cercare di determinare il motivo per cui le relazioni importanti non evolvevano, sviluppavano problemi cronici, o crollavano. Ora, grazie a nuove intuizioni nello sviluppo del cervello, siamo in grado di capire quello che serve per costruire e coltivare relazioni feconde e significative a casa e al lavoro.

Che cosa è il legame di attaccamento?

Il legame madre-bambino è la forza primaria nello sviluppo infantile, secondo la teoria del legame di attaccamento dello psichiatra inglese John Bowlby e della psicologa americana Mary Ainsworth. La teoria ha guadagnato forza attraverso studi scientifici in tutto il mondo e l’uso della tecnologia di imaging cerebrale.

La teoria del legame di attaccamento afferma che il rapporto tra neonati e custodi primari è responsabile di:

• Plasmare tutti i nostri rapporti futuri.
• Rafforzare o danneggiare la nostra capacità di concentrarsi, di calmarsi e di essere consapevoli dei nostri sentimenti.
• La capacità di riprendersi dalle disgrazie.

legame di attaccamento madre-bambino

La ricerca rivela le interazioni bambino/adulto che si traducono in un attaccamento sicuro e di successo, sono quelli in cui la madre e il bambino possono percepire i sentimenti e le emozioni l’uno dell’altro. In altre parole, un bambino si sente sicuro e compreso quando la madre risponde alle sue grida e con precisione interpreta le sue mutevoli esigenze. Attaccamento insicuro o non riuscito si verifica quando vi è un fallimento in questa comunicazione.

I ricercatori hanno scoperto che le relazioni adulte di successo dipendono dalla capacità di:

• Gestire lo stress.
Rimanere “sintonizzati” con le emozioni.
• Utilizzare il linguaggio comunicativo del corpo.
• Essere giocosi in un modo reciprocamente coinvolgente.
Perdonare facilmente, non tenendo rancori.

La stessa ricerca ha anche evidenziato che un attaccamento insicuro può essere causato da un abuso, ma è altrettanto probabile che sia causato da isolamento o solitudine. Queste scoperte offrono un nuovo sguardo nelle relazioni d’amore di successo, fornendo le chiavi per l’identificazione e la riparazione di un rapporto di amore “difettoso”.

Il legame di attaccamento modella il cervello del bambino

Nel bene e nel male, il cervello del bambino è profondamente influenzato dal suo primo legame di attaccamento – il suo primo amore. Quando il “badante” primario può gestire lo stress personale, calmare il bambino, comunicare attraverso le emozioni, condividere la gioia e perdonare facilmente, il sistema nervoso del bambino diventa “fissato saldamente.” La base solida di un legame di attaccamento sicuro permette al bambino di avere fiducia in sé stesso e negli altri e di essere confortevole di fronte ai conflitti. Da adulto, sarà flessibile, creativo, pieno di speranza e ottimismo.

Un legame di attaccamento sicuro modella le nostre capacità di:

• Sentirsi al sicuro
• Sviluppare legami significativi con gli altri.
• Esplorare il nostro mondo.
• Gestire lo stress.
• Equilibrare le emozioni.
• Sentirsi al sicuro.
• Dare un senso della nostra vita.
• Creare ricordi ed aspettative positive dalle nostre relazioni.

I legami di attaccamento sono tanto unici quanto lo siamo noi. I genitori non devono essere perfetti. Non devono essere sempre in sintonia con le emozioni dei loro bambini, ma dovrebbero essere emotivamente disponibili per la maggior parte del tempo.

L’attaccamento insicuro influenza le relazioni adulte.

L’insicurezza può essere un problema significativo nella nostra vita e appare spesso quando il legame di attaccamento non riesce a dare al bambino una struttura sufficiente, il riconoscimento, la comprensione, la sicurezza e il reciproco accordo.

attaccamento insicuro madre-bambino

Queste insicurezze ci possono portare a:

• Non rimanere sintonizzati o spegnersi – Se il genitore non è disponibile o è egocentrico, il bambino può perdersi nel suo mondo interiore, evitando qualsiasi vicinanza o connessione emotiva. Da adulto, può diventare fisicamente ed emotivamente distante nei rapporti.

• Rimanere insicuri – Se un genitore è incoerente o invadente, è probabile che il bambino diventi ansioso e timoroso, non sapendo cosa aspettarsi. Da adulto, può essere disponibile in un momento e rifiutante subito dopo.

• Diventare disorganizzati, aggressivi e arrabbiati – Quando i primi bisogni di vicinanza emotiva rimangono insoddisfatti, o quando il comportamento di un genitore è una fonte di disorientamento o di terrore, i problemi arriveranno sicuramente. Da adulto, potrebbe non amare facilmente o essere insensibile alle esigenze del partner.

• Sviluppare lentamente – Tali ritardi si manifestano come deficit e si traducono in problemi di salute fisica e mentale, e in successive difficoltà sociali e di apprendimento.

 

Stile di attaccamento
Stile di attaccamentoGenitoreCaratteristiche che si sviluppano da adulti
SicuroIn linea col bambino; in sintonia con le sueCapace di creare relazioni significative; empatico; capace di definire I giusti limiti
EvitanteNon disponibile o rifiutanteEvita vicinanza o connessioni emotive; distante; critico, rigido; intollerante
AmbivalenteInconsistente e qualche volta invadenteAnsioso ed insicuro; vuole avere il controllo e colpevolizza spesso gli altri; irregolare ed imprevedibile; qualche volta attraente
DisorganizzatoIgnora o non vede i bisogni del bambino; comportamenti terrorizzanti/ traumatizzantiCaotico; insensibile; esplosivo; abusivo; diffidente anche quando ha bisogno di sicurezza
ReattivoEstremamente distaccato e mal funzionanteIncapace di stabilire relazioni positive; spesso frainteso

 

Cause di attaccamento insicuro

Le principali cause di attaccamento non sicuro includono:

  • Trascuratezza fisica – cattiva alimentazione, insufficiente esercizio fisico, e questioni mediche trascurate.
  • Trascuratezza emotiva o abuso emozionale – poca attenzione al bambino, poco o nessuno sforzo per capire i suoi sentimenti, abusi verbali.
  • Abuso fisico o sessuale – lesioni fisiche o violazione.
  • Separazione dal “badante” primario – a causa di malattia, morte, divorzio, adozione.
  • Incoerenza del “badante” primario – frequente cambiamento di tate o del personale presso gli asili nido.
  • Frequenti spostamenti o posizionamenti – cambiare spesso ambiente. Per esempio: i bambini che trascorrono i loro primi anni in orfanotrofi o che si spostano da una casa adottiva all’altra.
  • Esperienze traumatiche – gravi malattie o incidenti.
  • Depressione materna – Ritiro dal ruolo materno a causa di isolamento, mancanza di supporto sociale, problemi ormonali.
  • Dipendenza materna da alcool o altre droghe – reattività materna ridotta per causa di sostanze che alterano la mente.
  • Madre giovane o inesperta – mancanza di competenze genitoriali.

attaccamento nelle relazioni fra adultiLe lezioni di attaccamento aiutano a guarire le relazioni adulte

Le potenti lezioni, che possono cambiare la nostra vita, che impariamo dal nostro legame di attaccamento – il nostro primo rapporto d’amore – continuano ad insegnarci anche da adulti. La conoscenza a livello viscerale che abbiamo acquisito ci guida in seguito nel migliorare le nostre relazioni adulte e renderle sicure.

Lezione n °1

le relazioni adulte dipendono per il loro successo da forme di comunicazione non verbali. I neonati non possono parlare, ragionare o programmare, ma sono comunque “attrezzati” con mezzi affinché possano assicurarsi che le loro esigenze vengano soddisfatte. I neonati non sanno di cosa hanno bisogno, lo sentono, e lo comunicano di conseguenza. Quando un bambino comunica con un custode che comprende e soddisfa le sue esigenze fisiche ed emotive, accade qualcosa di meraviglioso.

Le relazioni in cui le parti sono sintonizzate alle reciproche emozioni si chiamano relazioni in sintonia e le relazioni in sintonia ci insegnano che:

• La comunicazione non verbale influenza profondamente le nostre relazioni d’amore.
• Il gioco aiuta a smussare gli angoli ruvidi nelle relazioni d’amore.
I conflitti possono costruire fiducia se li affrontiamo senza paura o necessità di punire.

Quando siamo in grado di riconoscere le memorie istintive, le aspettative, gli atteggiamenti e i comportamenti come problemi derivanti da legami di attaccamento insicuro, siamo in grado di porre fine alla loro influenza sulle nostre relazioni adulte. Questo riconoscimento permette di ricostruire le sane capacità di comunicazione non verbale che producono un attaccamento in sintonia e delle relazioni di successo.

 

Fonti: Jeanne Segal, Ph.D. e Jaelline Jaffe, Ph.D.

A cura di Evi Choutou (SATI Dynamic – consapevolezza dinamica)

Leggi altri articoli di Evi Choutou QUI

RUBRICA A CURA DI EVI CHOUTOU

Related Posts

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR