Ayurveda: i dosha in equilibrio

Oltre ai tre tipi principali, i singoli individui possono rientrare in numerosi sottogruppi, quali vata-pitta, vata-kapha o pitta-kapha. Coloro che hanno i dosha in equilibrio sono i più fortunati, benché siano i tipi più rari. Tutte le energie lavorano in perfetta armonia e sono libere da estremi. Lo scopo dell’ayurveda è l’equilibrio, ma non c’è molto altro che qualsiasi sistema di medicina possa fare.
In linea generale, più viviamo in armonia con la natura, più i nostri dosha si equilibrano.
Lo stile di vita ayurvedico favorisce molto l’equilibrio tra i dosha, senza bisogno di ricorrere a medicamenti e ad altre forme di cura. Per il momento, si può dire con tranquillità che coloro che vivono la loro vita in maniera calma, regolare, ben ordinata, con un senso di intenzionalità, che non sono né inclini all’ansia, né si lasciano andare troppo sino ad annoiarsi di qualcosa, che prendono pasti regolari di cibi non trattati (preferibilmente vegetariani), che dormono un numero di ore regolare e fanno regolare esercizio fisico, e non assumono droga o altri stimolanti artificiali, sono i più probabili a raggiungere l’equilibrio dei dosha.

Fonti: Ayurveda – Stefano Autieri

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR