Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Con bettula e guggul smuovi le scorie acide

Termina la giornata depurativa con le cure che drenano la linfa: la circolazione si sblocca e l’energia vitale riprende a scorrere.

A termine della giornata, concediti un trattamento depurativo per i liquidi linfatici. La tua migliore alleata, a tale scopo, è la betulla: quest’antichissimo “albero-spazzino”, il primo a mettere le gemme già durante il disgelo nel cuore della steppa russa, contiene calcio, magnesio, potassio, silicio, acidi organici e betullina, una sostanza dotata di straordinarie virtù antifiammatorie e di proprietà diuretiche. Ricordati che se smuovi la ritenzione e l’accumulo di acidi urici, i tessuti si disfiammano più rapidamente; la linfa ma anche il sangue diventano più legegri e, di conseguenza, il corpo espelle in maniera più efficace e naturale le tossine grasse e pesanti.

CONCEDITI UN BAGNO RILASSANTE E DETOX

bath

Procurati in erboristeria un prodotto per il gommage a base di betulla e, dopo una rapida doccia, strofinalo su tutto il corpo. Nel frattempo, riempi la vasca da bagno mettendo sotto il rubinetto un sacchetto di tela di cotone dove avrai inserito una manciata di foglie di betulla essiccate (in erboristeria) oppure – ancora meglio – 2 o 3 pugni di giovani foglie e rametti freschi tritati, da raccogliere nei boschi. Poi immergiti nella vasca e usa il sacchettino per un massaggio seguendo le direzioni delle principali vie di eliminazione delle tossine: parti dalle caviglie e risali verso l’inguine, poi strofina le cavità ascellari, le dita delle mani e infine quelle dei piedi. Continua cosi per 10 minuti, e dopo il bagno, esegui un massaggio con dell’olio di betulla.

Un misurino di decotto ti drena durante il sonno

Completa l’azione detox e anticolesterolo della betulla assumendola anche sotto forma di decotto (in farmacia o in erboristeria); ne basta un cucchiaino sciolto in acqua o succo di frutta senza zucchero, da prendere la sera e di nuovo la mattina prima della colazione.

Prima di coricarti, la resina purificante

L’ultima cosa da fare prima di coricarsi è prendere una compressa di guggul (Comiphora mukul): originario dell’India nord-occidentale, “l’albero della mirra” fornisce una resina che tonifica l’intestino e velocizza il transito, aumentando la quantità di grassi che vengono espulsi con le feci; inoltre abbassa l’insulina e riduce l’assorbimento degli zuccheri, evitando che si accumulino sotto forma di trigliceridi. Tutti questi effetti depurativi sono dovuti alla presenza di guggulsteroni, sostanze naturali che normalizzano la produzione degli ormoni tiroidei e migliorano il metabolismo generale.

– UN CONSIGLIO IN PIU’

karkade
Rendi ancora più efficace l’azione del guggul accompagnandolo con una tazza di infuso di karkadè: diuretico, rinfrescante e dissetante, il karkadé, ottenuto dai fiori di una varietà esotica di ibisco, è utilissimo per coadiuvare la depurazione del sistema circolatorio. Stimola l’attività dei reni, facilita la digestione e consente di eliminare bruciori e gonfiori alle estremità. Versa un cucchiaino di fiori in una tazza di acqua bollente e lascia riposare per 10 minuti. Filtra e bevi con un cucchiaino di miele.

Fonti: Riza, Salute Naturale

About the Author

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648