Come vedono gli animali? L’utilizzo dei colori per il loro benessere

Come vedono gli animali? Vediamo come applicare la cromoterapia ed i colori per gli animali e il loro benessere. La Cromoterapia è un’antica terapia naturale complementare che utilizza i benefici dei colori e delle luci colorate. Nota e praticata già presso gli antichi Egizi che utilizzavano i pigmenti e le polveri colorate per aggiungerle alle sostanze medicinali, molto utilizzata in medicina olistica sulle persone, e ultimamente anche sugli animali.

Come vedono gli animali i colori?

come vedono i colori i gatti

La visione dei colori nei gatti

I gatti non sono daltonici  come si credeva in passato, essi distinguono il blu, il giallo, il violetto e il verde, ma non arancione, rosso e marrone (ecco perché le parti relative alla loro visione appaiono un po’ “slavate”).  I gatti non hanno la fovea, ma un’area centrale della retina che, benché dotata di più coni rispetto alle altre parti, ha comunque una grande quantità di bastoncelli, grazie ai quali è più facile identificare velocemente oggetti in movimento (come un topolino che scappa).

Screen shot 2014-06-06 at 15.08.59

La visione dei colori del cane

I cani hanno una visione della realtà che potrebbe essere paragonata alla visione attraverso una sottile garza o un pezzo di cellophane che è stato cosparso da un sottile strato di olio. Il cane, infatti, vede come un daltonico, ossia ad una persona a cui manca la percezione della differenza tra il verde e il rosso. Di conseguenza per i cani la realtà consiste nei colori giallo, blu e grigio. Quando un umano vede un oggetto rosso al cane appare come giallo, mentre un oggetto verde appare bianco o a sfumature di grigio

Screen shot 2014-06-06 at 14.57.28

(Questa figura mostra uno spettro elettromagnetico (from Dr. Plonsky, 1998). Sopra abbiamo i colori che percepisce il cane e sotto quelli che percepisce l’umano)

I benefici della cromoterapia sugli animali

L’organismo dei nostri amici animali (come tutto l’Universo) è vibrazione, energia elettromagnetica. Possiamo tramite i colori riportare l’equilibrio là dove è stato momentaneamente perso come: malattie psicosomatiche, ansia, stress, debolezza fisica e mentale, deficit immunitari, dolori e spasmi localizzati, durante la gravidanza, il parto e l’allattamento. Tra le varie pratiche troviamo: la Cromopuntura, una penna luminosa che irradia di luci colorate sui meridiani di agopuntura cinese, la Cristalloterapia l’uso di pietre semipreziose da portare al collare, l’acqua solarizzata, che è stata esposta a luce solare, stoffe, accessori e pareti colorate.

Vediamo nello specifico i singoli colori e le loro facoltà.

Rosso:  stimola l’attività fisica,  dona vigore ed energia, è euforizzante, migliora la circolazione e la produzione di globuli rossi.

Blu: calmante e rilassante, nel caso di iperattività, diminuisce la pressione sanguigna, è antisettico e attenua i dolori.

Giallo: è depurativo, stimola la digestione, rafforza il sistema immunitario, agisce sul pancreas.

Verde: calmante,  allevia problemi di stomaco e intestino, è antibatterico e agisce nei casi di abbassamento delle difese immunitarie.

Viola: rilassante, favorisce concentrazione, combatte dolori e la stanchezza.

Arancione: è il colore della gioia, stimola il metabolismo, i polmoni, cura spasmi e crampi, ridona equilibrio al sistema nervoso per superare ansie e paure.

I colori per la casa

La cromoterapia viene felicemente applicata all’architettura d’interni, l’uso dei colori per la casa è molto importante poiché essi sono in grado di trasmettere sensazioni visive, emozioni, che possono andare ad influire sul nostro benessere psicofisico e di conseguenza del nostro amico a 4 zampe.

1) Salotto: arancione, per favorire la gioia e l’allegria
2) Studio: giallo, il colore che trasmette entusiasmo creatività e calore
3) Camera da letto: rosa, blu o verde, colori che trasmettono l’emozione dell’amore e inducono al rilassamento
4) Cucina: turchese o giallo, questi colori favoriscono la comunicazione e la digestione
5) Bagno: turchese, favorisce l’espressività e il rilassamento del corpo
6) Sala giochi: rosso o arancio, per favorire il movimento e l’allegria

A prescindere dalle teorie olistiche sopracitate, invece, possiamo sperimentare attraverso i semplici gesti, i benefici di un colore o di un altro, per esempio camminando con Fido su un prato verde, correndo con lui al tramonto, utilizzando una copertina azzurra o facendolo giocare con una palla arancione. In sostanza tutti i colori e le emozioni che fanno star bene noi proprietari, sono utili  al mantenimento della sua armonia, è molto importante avere un atteggiamento ottimista, positivo e credere nell’ immenso amore che lega uomo, natura e animale!

Di Lorella De Luca

Leggi gli altri articoli di Lorella De Luca QUI

 

 

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR