Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Che cos’è Ho’oponopono?

Se avete sentito parlare di Ho’oponopono, congratulazioni. Se non avete sentito parlare di Ho’oponopono, continuate a leggere e congratulatevi alla fine di questo articolo. E’ un altro strumento per la gestione dello stress, uno che ci permetterà di migliorare la nostra vita in modo profondo. Ho’oponopono manda quel mostro dello stress in un angolo a nascondersi trasformando decisamente la nostra vita!

Ho’oponopono è un’antica pratica hawaiana per la guarigione. Ho’oponopono significa fare (Ho’o) il giusto (Pono) giusto (Pono) per correggere i problemi relazionali. In passato un kahuna o medico venivano chiamati in un contesto familiare per scoprire i problemi, praticare il perdono e rilasciare l’un l’altro da recriminazioni, rancori e sensi di colpa. I medici hawaiani sapevano che i conflitti e i rancori alla fine causano la malattia. Ho’oponopono è stato aggiornato e utilizzato per diversi tipi di pratiche di guarigione come scoprirete se ricercate la parola. Presentiamo qui l’uso più diffuso di Ho’oponopono ai fini del perdono.

Come potrebbe questa pratica ridurre lo stress e migliorare la nostra vita? In primo luogo, prendiamo un attimo per pensare a tutte le negatività nel mondo intorno a noi e ci renderemo conto di quanto loro si siano moltiplicate in modo esponenziale negli ultimi anni. Per sino Madre Terra manda avanti parecchie difficoltà nella nostra direzione. Ho’oponopono è uno strumento semplice ma profondo che aprirà il vostro cuore a sentimenti positivi di amore e gratitudine, per creare bontà e luce. Inizialmente ci sembrerà difficile; Perché mai dovremmo andare in giro a perdonare tutti e tutto? Perché questa pratica porta effettivamente gioia e amore! Prendiamoci un attimo per guardare a questo video, senza giudizio:

Inizieremo a sperimentare le sensazioni toccanti generati da questa pratica.
Potremmo utilizzare Ho’oponopono per gestire i sentimenti negativi che nascono quando qualcuno ci ha sconvolti o ci ha fatto del male. Ho’oponopono può essere utilizzato per qualsiasi tipo di perdono, ma inizialmente lo raccomandanderemmo per il perdono diciamo “più semplice” di tutti i giorni per aiutarci a mantenere i rapporti sani sciogliendo la rabbia e l’amarezza. Problemi più complessi come la criminalità e l’abuso di solito richiedono un ulteriore sforzo, oltre a Ho’oponopono.

A chi indirizziamo Ho’oponopono? Ovviamente, prima lo indirizziamo a noi stessi. Molte persone si sentono di includere il Divino in questa esperienza. È probabile anche includere un’altra persona in questo processo di meditazione. Esprimiamo il nostro dispiacere / rammarico per il problema affrontato e cerchiamo il perdono / pulizia del passato in modo da riuscire a vivere più felicemente nel presente.

Ho’oponopono si compone di quattro frasi: “Mi dispiace, Ti prego perdonami, Ti amo, Grazie….
Perché si inizia con “Mi dispiace, Ti prego perdonami” quando invece abbiamo bisogno di perdonare qualcun altro per una trasgressione/torto contro di noi? Gli insegnanti di Ho’oponopono chiamano questa pratica “pulizia”: pulire noi stessi dai nostri sentimenti negativi per cancellare dalla memoria o coscienza qualunque negatività non funziona per noi. Si sta esprimendo il fatto che non si desidera più soffrire per un problema attuale o passato. In questo tipo di situazione, è normale desiderare che l’altra persona cambi. Un desiderio normale, sì, ma impossibile! L’unica persona che può cambiare siamo noi stessi. Inoltre, in una situazione creata da due persone, entrambe hanno un ruolo nel problema del rapporto, anche se solo di vittima. Si prevede di utilizzare Ho’oponopono per ottenere il perdono per noi stessi: il perdono per tutto ciò che è dentro di noi e che ha, anche se minimamente, contribuito a creare il problema.

Le seguenti due frasi sono “Grazie. Ti amo.” Il “tu” potremmo essere noi stessi, l’altra persona e / o il Divino. Evocare gratitudine e amore ci aiuterà ad ancorarci in una risposta basata sul cuore. La mente di per sé non è mai in grado di risolvere la negatività e il disagio, mentre il cuore è il ricettacolo di emozioni positive. I sentimenti di accettazione di sé e l’amore di sé aumentano durante questo processo. Ho’oponopono è anche una tecnica di consapevolezza che ci aiuta a vivere nel presente e non nel passato doloroso.

Come si dovrebbe usare Ho’oponopono? Dovremmo tutti provare a praticare la tecnica, perché le capacità di perdono raramente sono insegnate nella nostra cultura. Un’abilità imparata bene ci aiuterà a uscire dalla rabbia e dall’angoscia di esperienze negative. L’esperienza Ho’oponopono può essere bella ed esaltante. Quando questa aspettativa verrà stabilita, sarà più facile utilizzare Ho’oponopono quando ci sentiamo angosciati o di cattivo umore. È possibile rendere l’esperienza più significativa e piacevole utilizzando la canzone di Ho’oponopono di Aman Ryusuke Seto (disponibile su iTunes), durante la pratica delle quattro frasi. Dopo aver appreso la pratica la si può utilizzare spontaneamente quando necessario. Durante o dopo una discussione è possibile ripetere mentalmente il ritornello Ho’oponopono, percependo la nostra frustrazione e ansia sciogliersi, e come per miracolo, vedere anche l’altra persona rilassarsi e uscire dal conflitto. Le frasi di Ho’oponopono possono essere utilizzate come un mantra per il perdono, ripetendo le frasi fino a quando sentiamo il nostro cuore ammorbidirsi, il vostro umore schiarirsi, e una profonda risoluzione e comprensione che l’armonia venga ripristinata. Il risultato finale sarà che potremo pensare all’accaduto e / o all’altra persona con calma e serenità e senza sentimenti negativi. E se i nostri sentimenti negativi ritornassero, potremmo semplicemente provare di nuovo il processo di Ho’oponopono.

Se si prende esperienza nell’uso di questa tecnica, Ho’oponopono potrebbe essere utilizzata per affrontare gravissime situazioni di perdono mantenendo dei limiti chiari e delle aspettative precise per non essere traumatizzati di nuovo dalla stessa situazione.

Per finire, ricordiamo gli utilizzi di Ho’oponopono descritti in precedenza. Si pratica Ho’oponopono come un atto di forza e di coraggio personale, non per coltivare uno stato di vittimismo. Ho’oponopono ci permette di avvicinare il futuro con un cuore pulito, aperto a interazioni positive senza colpe o recriminazioni. Continuando a vivere delle situazioni “arrabbiate” creiamo solo legami di rabbia, che ci fanno vivere solamente dei problemi e dei rapporti traumatici.

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648