Cosmetici naturali, perché?

La Cosmetologia, settore della dermatologia che si occupa dei problemi estetici della pelle, è la scienza che studia i prodotti, gli ingredienti o le materie prime che si usano superficialmente sulla pelle.

La maggior parte delle persone al giorno d’oggi utilizzano quotidianamente prodotti cosmetici chimici che mettono a rischio la salute della pelle e che possono dare luogo ad allergie ed irritazioni.

Per questo negli ultimi anni molti si sono rivolti alla cosmesi naturale, preservandosi da tutto ciò. I cosmetici naturali utilizzano sostanze naturali come oli, grassi e cere vegetali di grande qualità, estratti di erbe, acque di fiori o oli ed aromi essenziali per quanto possibile di coltura biologica controllata o provenienti dalla raccolta selvatica controllata.

I produttori di questi cosmetici non utilizzano coloranti organici sintetici,  sostanze aromatiche sintetiche e materie prime che derivano dal silicone, dalla paraffina e da altri prodotti originati dal petrolio e conservanti. I cosmetici naturali sono formulati per ridurre al minimo i rischi d’allergia e non sono testati su animali. Inoltre sono in grado di garantire una biodegradabilità ottimale.

Ci sono, però, casi in cui in alcuni cosmetici naturali, contengono sostanze come conservanti, profumi o coloranti. Per questo l’Unione Europea ha decretato che anche per i cosmetici, oltre che per gli alimenti, gli ingredienti debbano essere nominati precisamente e in ordine decrescente di quantità, cosicché il primo ingrediente scritto nella confezione del cosmetico è quello presente in maggiori quantità, in modo che ogni consumatore abbia la possibilità di scegliere il prodotto che acquista.

About the Author

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR