Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Esercizi yoga per migliorare i nostri rapporti sessuali

Questa sequenza ci apre la mente, il cuore e l’anima per consentirci di dare e ricevere energia e pace attraverso il rapporto sessuale. Ricerchiamo una connessione intima con il respiro per tutta la pratica, inspirando ed espirando allo stesso modo e onorando le pause o le trattenute di respiro durante le posizioni o tra una posizione e l’altra. Senza ricercare la performance, iniziamo la pratica con intenzione di umiltà e apertura energetica, nello spirito della gioia per la connessione spirituale e sessuale profonda con la vita.

Proviamo ad attivare gli bandha se abbiamo familiarità con loro. I Bandha sono tre specifiche contrazioni muscolari e “chiusure” di energia nel corpo. Il Mula bandha (blocco della radice) solleva il pavimento pelvico durante lo spostamento dell’addome verso la spina dorsale. L’Uddiyana bandha (blocco del diaframma) allontana le costole dai fianchi e dagli addominali superiori spostandole indietro verso la colonna vertebrale. Il Jalandhara bandha (blocco del mento) sposta la parte anteriore della gola indietro per allungare la parte posteriore del collo.

Trikaya Tadasana (Swaying palm tree)

Screen Shot 2015-03-11 at 4.48.23 PM

In Tadasana, o posa della montagna, piedi uniti e le gambe e bandha attivi. Inspirare e allungare le braccia sopra la testa, palmi delle mani insieme, spalle verso il basso. Espirare, spostando le braccia a destra, tenendo le anche centrate e indirizzando torace e addome leggermente verso l’alto. Mantenere la posizione, poi inspirare, tornando alla posizione iniziale, estendere verso l’alto, mantenendo le spalle basse

Espirare e ripetere sul lato sinistro. Collegare il movimento con il respiro, diventando intimi con la sensazione che il respiro e il movimento portano al nostro corpo. Lasciamo che sia il respiro ad avviare il movimento per sei movimenti.

Downward-facing dog (adho mukha svanasana)

Screen Shot 2015-03-11 at 3.13.05 PM

Mani sul pavimento, dita rivolte in avanti e in modo uniforme allungarle sul tappeto. Portare i piedi indietro di un distanza dalle mani pari alla lunghezza delle gambe. Sollevare gli ischi e redigere l’interno coscia verso l’inguine. Inspirare in carponi o posizione del gatto, con le ginocchia sul pavimento e attivando i bandha. Espirare, tornando nella posizione del cane verso il basso, tenendo la le gambe e i bhandas attivi. Ripetere la sequenza del movimento sei volte sincronizzata con il respiro.

Delfino

Screen Shot 2015-03-11 at 3.37.38 PM
A carponi, tenere le mani insieme, le dita intrecciate, gomiti posizionati in larghezza leggermente inferiore rispetto alle spalle. Espirare e sollevare le ginocchia da terra, portando i piedi leggermente verso le mani. Allontanare le spalle da terra. Mantenendo la testa terra, lavoro con il respiro, spostando il corpo in avanti sopra le mani con l’inspirazione, poi tornare alla posizione iniziale, allineando le spalle e i gomiti con  l’espirazione. Lavorare in modo dinamico avanti e indietro con il respiro.

Restare nella posa del bambino, ginocchia insieme, fronte sul pavimento, braccia lungo il corpo, le natiche verso i talloni.

Screen Shot 2015-03-11 at 3.42.46 PM

Locust (Salabhasana)

Screen Shot 2015-03-11 at 3.45.46 PM

In appoggio sull’addome, testa sul pavimento, braccia lungo i fianchi.  Ruotare le cosce nternamente, poi ugualmente sollevare la fronte, il petto e le gambe dal pavimento. Mantenere la posizione e respirare lentamente e costantemente. Aumentare la flessione lombare sulla inspirazione se confortevole. Rilasciare nell’espirazione e rilassarsi nella posa del bambino.

Questa posizione rafforza i muscoli della colonna vertebrale ed è una buona preparazione per una varietà di posizioni sessuali. Inoltre stimola gli organi addominali e allevia lo stress.

Camel (Ustrasana)

Screen Shot 2015-03-11 at 3.49.21 PM

Stare in ginocchio posizionando le ginocchia alla larghezza delle anche, portando le cosce leggermente all’interno. Posizionare le mani dietro la schiena con le dita verso il basso. Spostare le anche in avanti, per formare un arco indietro. Mantenere la posizione o portare le mani sulle piante dei piedi. Spostare la parte superiore del busto in avanti. Lasciare la testa cadere indietro quando si raggiunge in piena posa. Respirare e tenere in posa per un minuto. Riposare nella posizione del bambino.

Questa posizione rinforza la schiena e estende i flessori profondi delle anche e tutta la parte anteriore del corpo.

Upavistha Konasana con torsione

Screen Shot 2015-03-11 at 4.00.37 PM

Sedersi con le gambe ad angolo di 90 gradi. Flettere i piedi all’interno, attivare le gambe e spingere le ginocchia verso il basso. Inspirare, e partendo dai fianchi radrizzare la spina dorsale, mantenendo le mani avanti, se possibile tenendo i piedi. Lavorare con il respiro, tenere la posizione tenere per un minuto. Utilizzare una coperta piegata per sedersi più comodi se necessario.

Portare entrambe le mani oltre la gamba destra. Espirare e aumentare la torsione. Continuare a lavorare con il respiro in questo modo. Tornare al centro e ripetere sul lato sinistro.

Questa posizione stimola gli organi addominali, calma il cervello e rilascia l’inguine. La torsione manda sangue fresco ossigenato sulla colonna vertebrale.

Piegarsi in avanti Seduti (Pascimottanasana)

Screen Shot 2015-03-11 at 4.09.52 PM

Sedersi su una coperta piegata con le gambe dritte e unite. Flettere le punte dei piedi verso di voi, inspirare e alzare le braccia sopra la testa. Espirando, piegare in avanti con la spina dorsale dritta, tenendo i bandha attivi e guardando verso il basso. Se possibile, raggiungere piedi. Rimanere in posa per un minuto, lavorando con il respiro.

Questa posizione stimola il fegato, i reni, le ovaie e l’utero, allevia lo stress e estende la colonna vertebrale, le spalle e i bicipiti femorali.

Dopo la sequenza, sdraiarsi per riposare e per rinnovare il corpo e la mente, permettendo ad ogni cellula di assorbire i benefici della pratica yoga. Infine, entrare in una posizione di meditazione seduta e mettere le mani in posizione di preghiera presso il centro del cuore.

Sentire la pace, la quiete e i piccoli movimenti attraverso il respiro, l’intimità e la connessione con il proprio corpo, mente e anima. Esprimere gratitudine per l’opportunità di sviluppare l’amore di sé e la connessione, per una maggiore unione sessuale come percorso verso l’intimità e la conoscenza del divino.

Fonti: Kylie Terraluna, wellbeing.com.au

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648