Cos’è la Filosofia Orientale?
In realtà con questo termine vengono indicate tutte le diverse tradizioni figlie del Continente Asiatico. In Cina, ad esempio, nel trascorrere del tempo si sono sviluppate diverse scuole di pensiero che hanno sostenuto una visione del mondo di matrice naturalistica, dibattendo su argomenti come la natura, lo stato o la politica. Tra le diverse correnti della Filosofia Orientale, possiamo enunciare il Confucianesimo, il Taoismo, il Legismo e anche il Naturalismo, corrente che ha fondato le basi teoriche del moderno pensiero scientifico cinese.

Filosofia Orientale

Storia Zen: La strada fangosa

La strada fangosa è una tra le preziosissime storie Zen che ci aiutano a pensare, ad...
Posted On 01 Mag 2015

Storia Zen: Una parabola

Questa parabola è una tra le preziosissime storie Zen che ci aiutano a pensare, ad...
Posted On 07 Mar 2015

Il Buddhismo Zen

Lo Zen è una particolare forma del Buddhismo. Zen è un termine giapponese che deriva dal cinese...
Posted On 11 Mar 2014

Confucio e l’importanza della virtù

Confucio, diversamente dai nostri filosofi, non ha scritto libri per esporre la sua dottrina;...
Posted On 11 Mar 2014

Il neoconfucianesimo

Nel periodo Song (960-1279), nel pensiero dei filosofi assume un’importanza fondamentale...
Posted On 11 Mar 2014

Confucio e il Confucianesimo

Confucio, ha vissuto in Cina fra il 6° e il 5° secolo a.C., e per tutta la vita è andato in...
Posted On 10 Mar 2014

L’etica buddhista

Sin dall’inizio, il buddhismo distingue certi valori umani assoluti, universali, validi per...
Posted On 07 Mar 2014

Lo Shintoismo

Il termine Shinto deriva dal cinese Shen (spirito) e To (via), che può essere tradotto come...
Posted On 06 Mar 2014
12
Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR