Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Giovani e calvi? Agire subito, con le cure rigenerative staminali

La calvizie giovanile non è un fenomeno raro, si può contrastare e in molti casi risolvere solo attraverso un approccio completo.

Ultimi ritocchi davanti allo specchio prima di uscire. Una serata al pub con gli amici, o in discoteca, dove forse rivedrai quella ragazza che ti piace. Ti passi la mano tra i capelli e… ti ritrovi nel palmo una manciata di “caduti”.
La caduta precoce è un problema molto diffuso: secondo dati raccolti dalla Fondazione internazionale per la ricerca sui capelli IHRF analizzando un campione di 10 mila giovani, ne soffre il 18% degli under 20 di entrambi i sessi – circa uno su cinque – il 60% dei quali ragazzi.
Anche se possono influire fattori esterni, come un’alimentazione non corretta, lo stress, o particolari condizioni di salute, nella maggioranza dei casi la causa è una predisposizione genetica a una maggiore presenza di ormoni che favoriscono la caduta. Come il testosterone e la prostaglandina PGD2, ritenuta dagli esperti la causa “reale” della calvizie: non solo in provoca l’assottigliamento veloce dei follicoli, ma anche l’atrofia totale del bulbo pilifero. Per questo la definizione medica è alopecia androgenetica e il fenomeno colpisce soprattutto gli uomini, anche giovani, mentre nelle donne si manifesta di solito in misura minore e con la menopausa.
E, se perdere i capelli è spiacevole a qualsiasi età, per i giovani lo è ancora di più: sempre secondo la ricerca di IHRF, il 90% di quelli colpiti sperimenta problemi psicologici, che possono andare da semplici difficoltà di autoaccettazione fino alla depressione, nei casi più seri.

Come capire se sei “a rischio caduta”

È importante quindi capire per tempo se siamo a rischio di caduta precoce. Come? Osservando bene i nostri capelli: se notiamo che alcuni sono più sottili del solito, o se addirittura notiamo una “miniaturizzazione” (presenza di capelli particolarmente piccoli, sottili e deboli), può essere sintomo di un inizio di alopecia.
Un errore da non commettere è sottovalutare il problema, puntando sul fai-da-te, o limitandosi a chiedere consiglio al parrucchiere o farmacista. Che, per quanto professionisti, non sono specialisti tricologi e dispongono di un “arsenale” limitato. Si rischia così di sprecare tempo e denaro preziosi in palliativi mentre la caduta continua ad avanzare, spingendoci verso un’opzione estrema come il trapianto. Che, però, oltre che invasivo e costoso, spesso non è risolutivo e può addirittura essere controproducente: in molti casi, il trauma subito dai capelli più deboli durante gli innesti può causare “perdite da shock” e si è osservato che, in alcuni casi, la prostaglandina può danneggiare anche i follicoli trapiantati.

Scegli le metodologie più avanzate

Che fare, allora? Oggi la genomica mette a disposizione approcci avanzati come la Medicina Rigenerativa e, nello specifico, la Rigenerazione Cellulare bSBS, un protocollo medico non chirurgico che include test genomici, lipidici e ormonali. Sulla base dell’esito, la fase terapeutica ristabilisce le migliori situazioni vascolari e metaboliche, promuovendo la massima rigenerazione follicolare su tutti i follicoli danneggiati o non atrofizzati e ricettivi alla stimolazione.
La Rigenerazione Cellulare bSBS rappresenta così l’approccio più completo, mirato e indolore. Interviene selettivamente, protegge i follicoli sani e ristabilisce la funzionalità naturale del follicolo solo danneggiato o non atrofizzato. Una sola sessione infiltrativa ad alta densità aumenta l’apporto vascolare alle radici dei capelli, stimolando le cellule staminali presenti nella papilla dermica del follicolo e riattivandone il più possibile le funzioni vitali.
La bSBS, inoltre, non è invasiva ed è adatta a qualsiasi età, anche ai più giovani. Può essere effettuata in qualunque periodo dell’anno e non interagisce con alcun farmaco. Rapida e indolore, è basata su tecnologie e principi che trovano riscontro scientifico a livello mondiale e che, in Italia, vedono come massimo riferimento HairClinic, gruppo biomedicale attivo in tutto in Italia e con partners nazionali e internazionali tra i massimi esponenti nel panorama medico del settore.

Ulteriori approfondimenti si possono trovare sul sito HairClinic.it. Un consiglio nel frattempo? Potete mantenete sani i vostri capelli con un’alimentazione ricca di frutta e verdura, attività fisica moderata e… occhio allo specchio!

About the Author

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648