Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Guida verso il dimagrimento

Nel nostro stile di vita attuale frenetico, dove mangiamo sempre di corsa, in una società che offre porzioni e scelte abbondanti di cibo, in più con il nostro senso del metro che si è un po’ perso, il mantenimento della nostra forma ideale può essere difficile e perdere peso ancora più duro. Aggiungendo la difficoltà e il numero illimitato di diete e piani a “rimedio veloce” che ci confondono, arriviamo in ultima analisi a non avere una soluzione a lungo termine. Se abbiamo provato senza riuscire a perdere peso prima, spesso crediamo che è troppo difficile o che le diete non fanno per noi: e in un certo senso, potremmo avere ragione. Molte delle diete tradizionali non funzionano, almeno non per periodi lunghi.
Ci sono molti piccoli, ma forti cambiamenti che possiamo applicare per raggiungere la perdita di peso duratura. La chiave è quella di creare un piano che prevede scelte divertenti, evitando le trappole più comuni delle diete, e imparando a sviluppare un rapporto più sano e soddisfacente con il cibo.

La chiave per perdere peso in modo sano

Il peso è una questione di equilibrio, ma l’equazione è semplice: se si assumono più calorie di quelle che si consumano, aumentiamo di peso. E se assumiamo meno calorie di quelle consumiamo, perdiamo peso.
Siccome 3.500 calorie equivalgono a circa un chilo di grasso, se togliamo 500 calorie dalla nostra dieta tipica di ogni giorno, perdiamo circa un chilo a settimana (500 calorie x 7 giorni = 3.500 calorie). Semplice, no? Allora perché la perdita di peso è così difficile?
Troppo spesso, rendiamo la perdita di peso una questione molto più difficile di quella che è, attraverso diete estreme che ci lasciano irritabili e affamati.

Scelte di vita non sane che minano i nostri sforzi e abitudini alimentari emotivi che ci fermano prima di iniziare. C’è, però, un modo migliore! Si può perdere peso senza sentirci miserabili: facendo scelte intelligenti ogni giorno, è possibile sviluppare nuove abitudini alimentari che ci lasceranno soddisfatti e ci aiuteranno a vincere la nostra battaglia.

Iniziamo col perdere peso in modo sano!

Anche se non esiste una soluzione universale valida a tutti per perdere peso in maniera permanente, le seguenti linee guida sono un ottimo punto di partenza:
Pensiamo piuttosto che ad una dieta a breve termine, ad un cambiamento del nostro stile di vita. La perdita di peso permanente non è qualcosa che una dieta “a rimedio veloce” può raggiungere. Bisogna, invece, pensare alla perdita di peso come ad un permanente cambiamento dello stile di vita. Varie diete popolari possono aiutare per un periodo iniziale a perdere peso, ma i cambiamenti permanenti del nostro stile di vita e le scelte alimentari consapevoli sono ciò che funziona a lungo termine.
Trovare una “squadra di tifosi”. Il sostegno sociale significa molto. Cerchiamo supporto sia attraverso la famiglia, gli amici, o un supporto di gruppo, per ottenere l’incoraggiamento di cui abbiamo bisogno.
Il lento e costante vince la gara. L’obiettivo di perdere uno o due kili a settimana garantisce una sana perdita di peso. Perdere peso troppo velocemente può avere conseguenze negative sulla nostra mente e il nostro corpo, facendoci sentire pigri, svuotati, e malati. Quando si perde tanto peso rapidamente, si sta in realtà perdendo gran parte di liquidi e massa muscolare, piuttosto che grasso.
Fissare degli obiettivi che ci mantengono motivati più profondamente. Obiettivi a breve termine, come voler entrare in un bikini per l’estate, di solito non funzionano tanto quanto degli obiettivi più importanti come ad esempio il voler sentirsi più sicuri o diventare più sani per l’amore dei nostri figli. Quando arriva la frustrazione e stiamo per cedere alla tentazione, concentriamoci sui molti benefici che avremo essendo più sani e più magri
Utilizzare strumenti che ci consentono di monitorare i progressi. Tenere un diario alimentare e pesarci regolarmente, registrando ogni grammo e centimetro che si perde. Se teniamo traccia dei vostri sforzi vedremo i risultati in bianco e nero, il che ci aiuterà a rimanere motivati.
Teniamo a mente che potrebbe richiedere alcuni esperimenti per arrivare a trovare la dieta adatta a noi. E ‘importante che ci sentiamo soddisfatti in modo da riuscire ad intraprendere il percorso su una base a lungo termine. Se un programma alimentare non funziona, quindi, ne proviamo un altro. Ci sono molti modi per perdere peso. La chiave è quella di trovare quello che funziona per noi.

Dove viene localizzato l’accumulo di grasso è importante

I rischi per la salute sono maggiori se si tende ad accumulare il grasso intorno all’addome, al contrario dei fianchi e le cosce. Il grasso addominale è posizionato in profondità sotto la pelle che circonda gli organi addominali e il fegato, ed è strettamente legato alla resistenza insulinica e al diabete. Calorie ottenute dal fruttosio (trovate in bevande zuccherate e alimenti trasformati come ciambelle, muffin, e caramelle) hanno maggiori probabilità di aggiungere ulteriore grasso “pericoloso” alla nostra fascia addominale. Eliminare gli alimenti zuccherati può significare un girovita più sottile e un abbassamento del rischio di malattia.

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648