Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Fichi: proprietà e benefici

I Fichi

La pianta dei fichi ha origini antiche e il suo frutto è molto amato come spuntino estivo, perché fresco, dolce e soprattutto sano, grazie ai numerosi benefici che questi frutti possono apportare al nostro organismo. La pianta di fichi può raggiungere un’altezza consistente, anche di otto metri e le varietà di questo frutto sono oltre 150, distinguendosi sia per le dimensioni sia per i colori, che possono essere verdi, marroni, viola e neri, ma le qualità più apprezzate e soprattutto più commercializzate sono quelle verdi e nere. I fichi sono coltivati in tanti paesi tra cui, i principali, sono gli Stati Uniti, la Grecia, la Turchia, la Spagna e il Portogallo. Gli induisti e i buddhisti considerano i fichi un simbolo di conoscenza e verità.
Nonostante il loro sapore sia estremamente dolce, hanno solo 47 kcal per 100 gr. e sono composti principalmente da acqua, grassi, zuccheri e fibre, oltre al potassio, ferro, calcio e vitamine del gruppo A, B1, B2, B6, PP e C. Grazie alla presenza di queste sostanze sono riconosciute ai fichi discrete proprietà terapeutiche e nutritive apprezzate fin dall’antichità. Forniscono molta energia e sono, infatti, consigliati a coloro che svolgono attività sportiva o determinati tipi di lavori pesanti. I fichi possiedono una buona quantità di polifenoli, sostanze naturali, ricche di proprietà antiossidanti e che hanno un ruolo importante per la nostra salute: combattono il colesterolo “cattivo” contribuendo a ridurlo, proteggono le cellule dai danni causati dai radicali liberi, esercitano un’azione anticancerogena.
Questi frutti contengono una fibra che contrasta la stipsi cronica, la lignina e hanno proprietà digestive, svolgendo una funzione benefica nella cura delle gastriti. I fichi si utilizzano anche come impacchi per rinfrescare pelli arrossate, ascessi, gonfiori infiammati, calli e verruche, questi possono essere eliminati grazie al latte che esce dalla buccia del fico, è sufficiente applicare questo lattice con un batuffolo di cotone sui calli e poi coprire la zona con un cerotto. L’operazione va ripetuta 2-3 volte al giorno.
Utilissimi anche contro le occhiaie, tritando mezzo fico e unendo qualche goccia di olio di mandorle, si ottiene un ottimo composto da applicare sotto gli occhi da lasciare agire per circa 20 minuti per poi risciacquarlo con acqua tiepida. Per la pelle secca e disidratata si può preparare una purea con i fichi e 1 cucchiaio di olio di oliva. Possiamo applicarla sul viso per circa 5 minuti, strofinando leggermente, così da esercitare un’azione non solo detergente ma anche esfoliante. I fichi si conservano in frigo per pochi giorni, e per apprezzarli al meglio bisognerebbe lasciarli al sole per almeno un’ora prima di consumarli. In cucina questi frutti si sposano bene sia con abbinamenti dolci, che con i salumi ed i formaggi.

About the Author

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648