Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

In viaggio con Fido!

Uno dei problemi più difficili da risolvere, al quale vanno in contro quasi tutti i proprietari di cani, è certamente l’argomento viaggio.
Arriva sempre il momento critico nel quale la famiglia decide di regalarsi un viaggio ed è qui che ci si pone la fatidica domanda “Come fare con Fido?”.
Alcuni si affidano a strutture specializzate come Dog Hotel e pensioni per cani, altri prenotano l’assistenza di un dog sitter, altri ancora lasciano l’amico a 4 zampe da amici o parenti. Purtroppo non sempre è possibile portare il nostro amico serenamente in vacanza con noi: a volte il problema risiede nel tipo di viaggio scelto, a volte, purtroppo ancora oggi, dalla poca collaborazione e disponibilità delle strutture riceventi, come gli alberghi, i bed and breakfast o gli agriturismi, o ancora dai mezzi di trasporto che spesso vietano l’accesso ai cani, oppure lo permettono in condizioni non del tutto rispettose e dignitose per le bestiole. Chi possiede un animale saprà ad esempio, quanto è difficile viaggiare in aereo, specialmente se il passeggero a quattro zampe è di taglia media o grande. E’ molto problematico perché nessuna compagnia aerea permette l’accesso nella zona viaggiatori se non agli animali di piccola taglia che non superino i 10 kg di peso. In questo modo il viaggio diventa seriamente traumatico per il cane che verrà portato in altri reparti, lontano dal suo padrone.

Attualmente è ancora difficoltoso anche viaggiare con i treni, e qualche volta anche con la nave perché non tutte le compagnie permettono l’accesso alle cabine. A seconda della meta scelta, talvolta, possono essere problematiche anche le città e le località balneari, non tutte pet friendly. Queste problematiche rendono difficoltosa la scelta di viaggiare con il proprio amico e questo è un vero peccato perché il viaggio con il cane può essere davvero una grande esperienza, unica e di crescita sia personale che di coppia.
Viaggiare insieme ai nostri amici è una bellissima esperienza per diversi motivi: il cane non vede il mondo come noi, se siamo sufficientemente attenti ed empatici possiamo scoprire realtà che diversamente avremmo ignorato; la semplice passeggiata in campagna o in una zona boscosa si vive in modo diverso quando si è in compagnia di Fido.
Nonostante le difficoltà non è però impossibile viaggiare con lui, basta organizzarsi e prendere i giusti accorgimenti. Quando abbiamo scelto la meta adatta, il mezzo di trasporto ideale e la struttura di accoglienza pet friendly, si può vivere una vacanza piacevole e rilassante. Ricordiamo però di organizzare tutto al meglio, perché essendo il cane un animale abitudinario, senza i dovuti accorgimenti il viaggio si trasformerà per lui, in un evento spiacevole che potrebbe dare seguito a dei comportamenti indesiderati.
Come fare quindi per facilitare il viaggio e renderlo piacevole anche a lui?
Un accorgimento potrebbe essere quello di portare la copertina o il cuscino in cui il cane riposa abitualmente in casa; in questo modo, oltre al proprietario come punto di riferimento sicuro, avrà anche una “parte della sua casa” con sé che gli offrirà conforto, per esempio durante il viaggio in nave, o la sosta in albergo.
Sarebbe meglio non cambiare alimentazione al nostro amico né prima del viaggio, né durante, né poco dopo il ritorno perché il loro l’apparato digestivo è molto delicato e in un momento di stress o affaticamento potrebbe risentire del cambio di dieta.
In viaggio i ritmi del nostro amico potrebbero essere sfasati, quindi per quanto possibile, è opportuno preoccuparsi di offrirgli una certa regolarità per quanto riguarda le uscite per espletare i bisogni.
Se si ha in programma la visita di una città, potrebbe stancarsi molto, è perciò opportuno portare con sé una copertina dove ogni tanto potrà riposare, magari durante la sosta al bar, o nella pausa pranzo o in un’area verde. Non dimentichiamo una ciotola perché possa bere spesso. Potrebbe contribuire a far vivere positivamente l’esperienza qualche sosta nelle aree verdi, soprattutto prima del rientro in albergo, nelle quali, oltre a riposarsi, il nostro amico potrà annusare e avere più libertà di movimento ma anche scaricare eventuale stress accumulato durante le passeggiate nei centri storici, di solito molto affollati e potenzialmente problematici per lui.
Le città sono costruite per gli esseri umani, tuttavia non sempre ci fanno vivere in totale serenità; il caos, l’aria pesante, le vie e i marciapiedi talvolta troppo affollati o stretti, non sempre ci mettono nelle condizioni emozionali migliori. Probabilmente se fossero pensate e costruite anche a “misura di cane” sarebbero più vivibili anche per noi.
Con questi piccoli accorgimenti viaggiare con Fido sarà, comunque, una meravigliosa esperienza ricca di sorprese e nuove scoperte. Qualche volta organizzare una vacanza su misura anche per lui può rivelarsi un’ottima scelta anche per noi.

Di Eleonora Raga

About the Author

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648