Chi era Jiddu Krishnamurti? Vita, sogni ed opere

Jiddu Krishnamurti nacque l’11 maggio 1895 a Madanapalle, una piccola città nel sud dell’India. Lui e suo fratello furono adottati nella loro giovinezza dalla dottoressa Annie Besant, all’epoca presidente della Società Teosofica. La dott.ssa Besant e altri hanno proclamato che Krishnamurti doveva essere un maestro mondiale il cui arrivo avevano predetto i teosofi. Per preparare il mondo a questo arrivo, si formò un’organizzazione mondiale chiamata l’Ordine della stella in Oriente e il giovane Krishnamurti si fece avanti.

Jiddu krishnamurti pensieri e libri

Jiddu Krishnamurti pensieri, sogni ed insegnamento

Nel 1929, tuttavia, Krishnamurti rinunciò al ruolo che avrebbe dovuto svolgere, sciolse l’Ordine con il suo enorme seguito e restituì tutti i soldi e le proprietà che erano stati donati per questo lavoro.

Da allora, per quasi sessant’anni, fino alla sua morte, avvenuta il 17 febbraio 1986, ha viaggiato in tutto il mondo parlando a un vasto pubblico e alle persone sulla necessità di un cambiamento radicale nell’umanità.

Jiddu Krishnamurti pensieri

Krishnamurti è considerato globalmente uno dei più grandi pensatori e insegnanti religiosi di tutti i tempi. Non espose alcuna filosofia o religione, ma parlò piuttosto delle cose che riguardano tutti noi nella nostra vita quotidiana, dei problemi del vivere nella società moderna con la sua violenza e corruzione, della ricerca individuale di sicurezza e felicità e bisogno che l’umanità si liberi dai fardelli interiori di paura, rabbia, dolore e dolore. Ha spiegato con grande precisione i sottili meccanismi della mente umana e ha sottolineato la necessità di apportare alla nostra vita quotidiana una qualità profondamente meditativa e spirituale.

Krishnamurti non apparteneva a nessuna organizzazione religiosa, setta o paese, né aderiva a nessuna scuola di pensiero politico o ideologico. Al contrario, ha sostenuto che questi sono gli stessi fattori che dividono gli esseri umani e provocano conflitti e guerre. Ha ricordato ai suoi ascoltatori ancora e ancora che siamo tutti esseri umani per primi e non indù, musulmani o cristiani, che siamo come il resto dell’umanità e non siamo diversi l’uno dall’altro. Alcuni dei pensieri di Krishnamurti possiamo trovare qui.

Jiddu Krishnamurti pensieri, sogni ed insegnamento

Secondo Krishnamurti, nello specchio dei rapporti (tra umani, natura e cose) tutti possono scoprire il contenuto della propria coscienza che è comune a tutta l’umanità (non-dualismo). Sosteneva che questo può essere fatto in maniera diretta, attraverso la scoperta che la divisione tra osservatore e ciò che è osservato in realtà è solamente dentro noi stessi. E’ proprio questa divisione dualistica ad impedire la percezione diretta. Dunque è la divisione dualistica la base del conflitto e dell’infelicità dell’uomo.

La sua affermazione “la Verità è una terra senza sentieri” potrebbe rappresentare il cuore del suo insegnamento che ha stimolato l’uomo a liberarsi da ogni via già tracciata, dal passato, dalle religioni, dalle ideologie, riconoscendo la realtà senza condizionamenti.

Ritengo che la Verità sia una terra senza sentieri e che non si possa raggiungere attraverso nessuna via, nessuna religione, nessuna scuola. Questo è il mio punto di vista, e vi aderisco totalmente e incondizionatamente. Poiché la Verità è illimitata, incondizionata, irraggiungibile attraverso qualunque via, non può venire organizzata, e nessuna organizzazione può essere creata per condurre o costringere gli altri lungo un particolare sentiero. Se lo comprendete, vedrete che è impossibile organizzare una “fede”. La fede è qualcosa di assolutamente individuale, e non possiamo e non dobbiamo istituzionalizzarla. Se lo facciamo diventa una cosa morta, cristallizzata; diventa un credo, una setta, una religione che viene imposta ad altri.

(Discorso di scioglimento dell’Ordine della Stella, 3 agosto 1929, Ommen, Paesi Bassi)

Un’altra delle sue affermazioni significative:

La vera rivoluzione per raggiungere la libertà è quella interiore, qualsiasi rivoluzione esterna è una mera restaurazione della solita società che a nulla serve” ed inoltre “la rivoluzione interiore va fatta da sé per sé, nessun maestro o guru può insegnarti come fare.

Jiddu Krishnamurti libri

Opere di Krishnamurti pubblicate in Italia

  • La prima e ultima libertà, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1969
  • Di fronte alla vita, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1969
  • L’uomo alla svolta, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1972
  • Libertà dal conosciuto, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1973
  • La sola rivoluzione, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1973
  • Al di là della violenza, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1974
  • La domanda impossibile, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1974
  • Cominciare a imparare, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1976
  • Verità e realtà, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1978
  • Meditazione, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1997
  • La pienezza della vita, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1980
  • Taccuino, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1980
  • Che cosa vi farà cambiare, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1981
  • La visione profonda, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1982
  • La fine del dolore, Aequilibrium, Milano, 1982
  • Diario, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1983
  • Domande e risposte, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1983
  • Lettere alle scuole, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1983
  • Krishnamurti – D. Bohm, Dove il tempo finisce, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1986
  • La rete del pensiero, Aequilibrium, Milano, 1987
  • Gli ultimi discorsi – Saanen 1985, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1987
  • Una scuola per la vita, Aequilibrium, Milano, 1988
  • A se stesso, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1990
  • Andare incontro alla vita, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1993
  • Un modo diverso di vivere, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1994
  • Sulla libertà, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1996
  • Sull’amore e la solitudine, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1996
  • Il libro della vita – Meditazioni quotidiane con Krishnamurti, Aequilibrium, Milano, 1997
  • Sul vivere e sul morire, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1998
  • Libertà totale, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1998
  • Sulla paura, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1998
  • Sul rapporto, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2000
  • Sul conflitto, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2000
  • Su Dio, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2002
  • Sulla verità, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2002
  • Può cambiare l’umanità?, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2003
  • Sulla mente e il pensiero, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2004
  • Questa luce in se stessi, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2007
  • La ricerca della felicità, Mondadori, Milano, 2007
  • Riflessioni sull’io, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2009
  • Krishnamurti – D. Bohm, I limiti del pensiero. Discussioni, Armando Editore, Roma, 2009
  • La rivoluzione comincia da noi, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2012
  • La mia strada è la tua strada – Meditazione sul vivere vol.1, Mondadori
  • Il silenzio della mente – Meditazione sul vivere vol. 2, Mondadori
  • Senza Pensieri – Meditazione sul vivere vol.3, Mondadori

 

 

Related Posts

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR