Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Psicologia Umanistica

Psicologia Umanistica

Il padre della psicologia umanistica A.H. Maslow si era convinto dell’inutilità in termini esistenziali, sia delle ricerche psicologico-sperimentali, che dei presupposti deterministici alla base della psicoanalisi. Secondo Maslow non si possono ridurre le motivazioni di un individuo alle pulsioni sottostanti, perché esse sono promosse da valenze non quantificabili come il bisogno di esplorazione, la creatività, la visione del mondo in cui si esprime la propria identità, la qualità delle relazioni con gli altri e soprattutto l’autorealizzazione che è alla base dell’interpretazione umanistica del bisogno, della motivazione e della personalità.

A proposito dei bisogni umani è importante ricordare lo schema di Maslow, secondo cui essi sarebbero organizzati gerarchicamente: da quelli fisiologici (mangiare, bere, dormire) a quelli psicologici (sicurezza, appartenenza, amore, stima e realizzazione di sé). Ai diversi bisogni corrispondo dei “motivi” a soddisfarli: alla base della scala gerarchica vi sono i deficiency motives (motivi di carenza) mentre all’estremità vi sono i being motives (motivi esistenziali). I motivi esistenziali si attivano solo dopo che sono stati soddisfatti quelli di carenza (se non si ha da mangiare difficile che si pensi all’auorealizzazione).

Maslow critica le ricerche sperimentali condotte sui bisogni umani, perché troppo frammentarie e colpevoli di non considerare l’uomo al massimo delle sue possibilità, sulle quali non sarebbe possibile condurre ricerche con i metodi della scienza: da ciò psicologia umanistica in contrapposizione a quella scientifica.

La teoria della psicologia umanistica prende spunto da:

  • L’esistenzialismo: offre un’ampia descrizione delle figure dell’esistenza (l’esserci, la presenza, gettatezza e progettualità);
  • La fenomenologia: descrive le modalità con cui l’esistenza si declina nei fatti esperienziali;
  • Il pragmatismo: i comportamenti sono dettati dalla motivazione indipendentemente dalla dinamica pulsionale.

Solo la consapevolezza delle proprie motivazioni (note solo al soggetto e non inferibili dalle prestazioni) consente di evitare l’autoinganno e giungere alla conoscenza del proprio Sé, spogliato delle maschere che si utilizzano nell’interazione con il mondo pubblico.

Per quanto riguarda la terapia, la psicologia umanistica esclude le varie tecniche e metodologie, utilizzando, invece metodi fisici (terapia bioenergetica), relazionali (analisi transazionale) e affettivi di gruppo (psicodramma).

Sono molti i motivi di confluenza con la psicoterapia rogersiana.

A cura del Dott. Aldo Gabardo

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648