Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Lavanda e le sue proprietà

La lavanda ha proprietà antisettiche, analgesiche, battericide, vasodilatatorie e antinevralgiche ed è anche considerata, sin da tempi antichi un sedativo leggero.

E’ un arbusto sempreverde a fusti eretti con fiorellini blu, appartenente alla famiglia delle Labiate, di origine europea. I suoi fiori sono utilizzati sia freschi sia essiccati, per la profumazione di zone ombreggiate e si conserva in vasi di vetro tenuti lontano dalla luce solare. Per ottenere l’olio essenziale si utilizzano le sommità fiorite della pianta; quest’olio ha molte proprietà terapeutiche ed è costituito da un liquido denso di colore verde scuro, con odore intenso, leggermente floreale. Recenti studi hanno evidenziato che l’olio essenziale di lavanda ha proprietà calmanti e ansiolitiche sul sistema nervoso centrale e questi benefici sono particolarmente evidenti, soprattutto se presi per via inalatoria. L’olio essenziale di lavanda è da secoli altrettanto noto per le sue proprietà curative in caso di scottature, infiammazioni della pelle e punture di zanzara ed è utilizzato anche per massaggi decontratturanti e nei pediluvi, in aggiunta ai sali da bagno. Grazie alle sue proprietà, la lavanda è un ottimo alleato per chi ha i capelli grassi e utilizzare uno shampoo o un trattamento all’olio essenziale può essere d’aiuto anche per combattere o prevenire la forfora.

Aggiungendo una o due gocce a un po’ di crema idratante diventa anche un potente antirughe da applicare mattina e sera, massaggiandolo delicatamente dopo aver lavato il viso. Per le sue proprietà antinfiammatorie e riequilibranti l’olio essenziale, è un utile rimedio per brufoli, acne e cellulite. Per facilitare l’elasticità della pelle e prevenire la formazione delle smagliature basta applicare l’olio di lavanda sulle zone coinvolte tre volte al giorno. Grazie al suo influsso lenitivo e calmante, l’olio essenziale di lavanda può favorire il riposo dei bambini. Basta aggiungere una goccia di olio essenziale di lavanda ad un cucchiaio di bagnoschiuma neutro per un bagno che andrà preparato prima di andare a dormire.

Le sue proprietà antimicrobiche e antiossidanti rendono quest’olio efficace per sconfiggere infezioni della pelle, quali candida o funghi dermatofiti per i quali sono consigliati lavaggi frequenti dell’olio di lavanda diluito in acqua.
In aromaterapia, la lavanda è utilizzata come antidepressivo, tranquillizzante, equilibrante del sistema nervoso, come decongestionante contro i raffreddori e l’influenza; inoltre unito con altre sostanze omeopatiche può curare il mal di schiena e il mal d’orecchie. Per uso cosmetico, aiuta a combattere i capelli grassi, oltre a dare un profumo intenso.
L’uso della lavanda non ha controindicazioni particolari; il suo olio essenziale può risultare tossico solo in caso di sovradosaggio o se assunto per via orale.

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648