Le Nadi

Accanto ai chakra, il corpo pranico che ci circonda contiene un altro tipo di organi sottili: sono le cosiddette Nadi, tradotto come “canale” o “tubo”. Quest’espressione viene utilizzata per definire dei canali energetici o sottili, il cui compito è di condurre e di direzionare il flusso ininterrotto di energia vitale. La letteratura Indiana distingue diverse migliaia di queste condutture sottili, non materiali, che attraversano il corpo energetico, simili a noti funicoli nervosi.

I canali più significativi si chiamano: Sushumna, Ida e Pingala. Essi sono proiettati nel corpo materiale, ordinati lungo la colonna vertebrale o scorrono all’interno del midollo spinale; Sushumna è il canale centrale, diritto, verticale, mentre Ida e Pingala scorrono alla sua destra e alla sua sinistra con un andamento serpeggiante.

Il sistema di questi canali costituisce il nucleo centrale di tutte le condutture energetiche del nostro corpo pranico, e naturalmente essi sono collegati anche ai nostri chakra.

L’insegnamento indiano tenta a chiarire questo collegamento, paragonando i centri di energia a sette fiori di loto, le cui corolla galleggiano sulla superficie del corpo energetico, mentre gli steli affondano nel corpo pranico e sono radicati nel canale centrale, Sushumna.

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR