Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

La menta

La menta è una pianta molto diffusa e coltivata in tantissime parti del mondo a clima temperato, la cui specie più utilizzata a scopo terapeutico è la Mentha piperita, ma in natura troviamo anche altre diverse specie di questa pianta. Le più diffuse sono la menta romana, la mentuccia e l’acquatica. Le foglie di menta sono ricche di flavonoidi, acidi fenolici e triterpeni, ma soprattutto contengono mentolo e mentone, principi attivi che hanno proprietà calmanti e disinfettanti. I Cinesi anticamente esaltavano le sue proprietà calmanti, mentre Ippocrate la considerava un afrodisiaco; i Greci e i Romani la usavano come detergente per il bagno e per la preparazione di infusi. Da sempre, inoltre, le sono state attribuite proprietà curative per le influenze, i raffreddori, il mal di pancia, meteorismo e disturbi gastrici.
L’altezza della menta può avere misure diverse, esistono piante di pochi centimetri sino ad arrivare al metro, è molto resistente e si espande in maniera consistente. Questa pianta è composta soprattutto da acqua, fibre, proteine, calcio, potassio, magnesio, rame, sodio, diverse vitamine e aminoacidi. I benefici della menta sono dovuti principalmente all’olio essenziale, che è uno degli oli più importanti utilizzati in aromaterapia. Quest’olio può essere utile per numerosi disturbi gastrointestinali, quali: vomito, senso di nausea, difficoltà digestive, coliche e diarrea. Alcuni studi hanno dimostrato come l’estratto di menta sia efficace contro le cefalee e le emicranie di tipo tensivo, oltre ad avere un’azione decongestionante. Nella medicina cinese e ayurvedica, infatti, è tuttora utilizzato contro il raffreddore, la febbre e la tosse.
Nel campo della cosmetica la menta ha un effetto rinfrescante e purificante ed è per questo che viene inserita nello shampoo, detergenti intimi, nei pediluvi e nelle maschere di bellezza.
In cucina è utilizzata per la sua freschezza, la sensazione di dolce e il tipico aroma. Può essere usata sia fresca, che essiccata, per aromatizzare pietanze e insalate, legumi e cereali, ma soprattutto per la produzione di dolci, bevande e liquori. Una delle bevande più conosciute è il tè alla menta, di origine marocchina, ma diffuso anche in tutta l’Africa settentrionale. E’ una bevanda rinfrescante, ma che va bevuta calda a qualsiasi ora del giorno. Gli ingredienti necessari sono l’acqua bollente, i rametti di menta, tè verde e zucchero.
L’unica controindicazione all’utilizzo della menta è per le persone con problemi di ulcera e di gastrite, in quanto aumenta la secrezione di succhi gastrici.

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648