Perdere peso in modo sano consiglio #1: Evitare errori comuni

Come possiamo perdere peso in modo sano, evitando tutti gli effetti negativi delle diete a risultati veloci? Vediamo alcuni errori comuni da evitare.

perdere peso in modo sani: consiglio #1 -evitare errori comuni

Le diete, soprattutto quelle a “rimedio veloce”, spesso ci portano al fallimento, perché:

• Ci sentiamo privati.

Le diete che tagliano fuori interi gruppi di alimenti, come i carboidrati o grassi, sono semplicemente impraticabile a lungo termine, per non dire malsani. La chiave è la moderazione.

• Si perde peso, ma non per sempre.

Diete d’urto fortemente ipocaloriche, che limitano alcuni alimenti, o si basano su piatti pronti potrebbero funzionare nel breve termine, ma non comprendono un piano per mantenere il peso, così i chili vengono rapidamente ripresi.

• Finita la dieta, ci sembra di mettere su peso più velocemente.

Quando limitiamo drasticamente l’assunzione di cibo, il nostro metabolismo temporaneamente rallenta. Una volta che si riiniziamo a mangiare normalmente, otterremo peso fino a quando il nostro metabolismo si regolarizza.

• Interrompiamo la dieta e ci sentiamo troppo scoraggiati per riprovare.

Quando le diete ci fanno sentire privati, è facile perdere la motivazione. Mangiare sano deve essere il quadro generale. Una pazzia occasionale non ucciderà i nostri sforzi.

• Spendiamo soldi più velocemente di quanto perdiamo peso.

Frullati speciali, pasti e programmi d’urto non sono solo costosi, ma sono anche poco pratici per la perdita di peso a lungo termine.

• Ci sentiamo persi quando mangiamo fuori.

Se nel ristorante non troviamo quello che c’è nel nostro programma di dieta specifico, cosa si può fare?

• La persona nella pubblicità ha perso 30 kili in due mesi, e io no!

Alcuni centri di dimagrimento fanno un sacco di promesse grandiose, la maggior parte delle quali sono semplicemente irrealistiche.

Basso contenuto di carboidrati: perdere peso velocemente, si, ma rischio per la sicurezza della salute a lungo termine

La dieta rivoluzionaria del Dr. Atkins ha lanciato la mania di diete a basso contenuto di carboidrati, concentrandosi principalmente sulla carne ad alto contenuto proteico e su prodotti lattiero-caseari pieni di grassi, bandendo i carboidrati come pane, riso e pasta. Una permutazione popolare della dieta a basso apporto di carboidrati è la dieta South Beach, che limita ugualmente i carboidrati ma favorisce i grassi sani insaturi che si trovano nelle noci e nel pesce, e permette più l’assunzione dei cereali integrali, della frutta e della verdura.

La strategia di mangiare pochi carboidrati si basa sulla teoria che le persone che mangiano carboidrati consumano più calorie e aumentano di peso. Mentre le persone che seguono una dieta ricca di grassi mangiano di meno e riescono a perdere peso. Tuttavia, le diete a basso contenuto di carboidrati tendono a causare disidratazione. Il risultato è una rapida perdita di peso, ma dopo pochi mesi, la perdita di peso tende a rallentare e invertirsi, proprio come accade con altre diete.

La American Heart Association mette in guardia le persone contro la dieta Atkins, perché è troppo ricca di grassi saturi e proteine, che può essere pericolosa per il cuore, i reni e le ossa. La mancanza di frutta e verdura è anche preoccupante, perché questi alimenti tendono a ridurre il rischio di ictus, demenza, e alcuni tipi di cancro. La maggior parte degli esperti ritengono che altre diete a basso contenuto di carboidrati meno restrittive, come la South Beach offrono un approccio più ragionevole.

Fonte: Harvard Health Publications.

 

Related Posts

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR