Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Rimedi con l’aromaterapia: olio essenziale di canfora

L’aromaterapia rappresenta una forma sempre più popolare ed accessibile di cura, basata sull’impiego di oli essenziali altamente concentrati, ottenuti da piante. Molti oli hanno anche proprietà batteriostatiche, antivirali, antifungine, antinfiammatorie, antisettiche e inoltre molte persone traggono giovamento dal loro impiego per contrastare lo stress, l’ansia e gli squilibri della vita moderna.
I modi in cui gli aromaterapisti raggiungono i loro effetti attraverso vari oli, sono diversi: quello più usuale è attraverso l’olfatto, mediante, quindi, inalazioni, che permettono a queste essenze di agire da un punto di vista fisico e psicologico. Gli oli possono penetrare attraverso la pelle, e, di conseguenza, entrare nel flusso sanguigno attraverso massaggi o bagni. In altri casi il trattamento implica l’assunzione di poche gocce di oli puri. In qualsiasi caso, l’assunzione deve avvenire sotto la stretta osservazione di un terapista esperto, perché molti oli interagiscono con i farmaci e sono vietati in caso di gravidanza.
L’olio essenziale di canfora è utilizzato in aromaterapia principalmente per le sue proprietà antinfiammatorie e balsamiche che trovano impiego in caso di dolori reumatici, strappi muscolari e malattie dell’apparato respiratorio. L’olio essenziale di canfora si ottiene dalla corteccia di Cinnamomum camphora, appartenente alla famiglia delle Lauracee, un albero sempreverde che può vivere sino a 200 anni e raggiunge l’altezza di 25-30 metri. L’olio di canfora è un’essenza molto volatile con una vibrazione alta e sottile, composta principalmente da safrolo, canfere, pinene e azulene dalle proprietà antinfiammatorie, stimolanti e antisettiche e vasocostrittrici ed è proprio grazie a queste sostanze che quest’olio è utilizzato per tantissimi scopi: in caso di malattie da raffreddamento, febbre, traumi sportivi, debolezza circolatoria, reumatismi, angina pectoris, stati di shock e disturbi cutanei.

Di seguito alcuni degli utilizzi:
– Olio da massaggi per alleviare i dolori muscolari: diluito in olio di mandorle dolci può essere massaggiato tre volte al giorno, facendolo assorbire completamente su ecchimosi, contusioni, slogature, crampi o tensioni muscolari.
– Unguento balsamico per le vie respiratorie: in caso di tosse e raffreddore per preparare un balsamo che favorisce la respirazione, mescolare 50 ml di burro di karité con 5 gocce di olio di canfora, 3 gocce di olio essenziale di eucalipto e 3 di olio essenziale di niaouly. Questo balsamo svolge un’efficace azione mucolitica e decongestionante sulle vie respiratorie.
– In caso di disturbi reumatici, versate 10 gocce di olio essenziale di canfora nella vasca da bagno e rimanete immersi per circa 20 minuti, per beneficiare della sua azione stimolante sulla circolazione.
– Lozione per pelle grassa, acne e foruncolosi aggiungendo a 200 ml di acqua distillata, 8 gocce di olio essenziale di canfora. Mescolare e bagnare delle compresse di garza sterile da mettere poi sulle zone affette da acne o da foruncolosi per almeno un quarto d’ora.
– Antiparassitario: mettete su un batuffolo di cotone 4-5 gocce di olio essenziale di Canfora e riponetelo negli armadi e nei cassetti, per tenere lontano tarme e insetti.

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648