Scegli i sali “su misura” in base a ogni disturbo

se-soigner-grace-aux-oligo-elements

Secondo l’oligoterapia, i sintomi sono in correlazione con il “terreno” in cui si verificano: ogni individuo possiede quindi una potenziale predisposizione ad alcuni disturbi collegati a distretti corporei specifici. Questa tendenza al ammalarsi di una malattia più che di un’altra è definibile come “diatesi”.
Lo scopo dell’oligoterapia è di approffondire la conoscenza della persona, i suoi punti forti e i suoi punti deboli per rinforzarne l’organismo in maniera mirata.
Di seguito, vediamo insieme gli oligoelementi più indicati per sostenere gli organi che ci creano più problemi.

Per le vie aeree: Manganese-Rame contro le bronchiti
Se il punto debole sono le vie respiratorie e hai spesso la bronchite, l’accoppiata che fa per te è Manganese-Rame. In molti casi le persone che si ammalano di bronchiti e polmoniti hanno anche dei problemi digestivi, come gastrite, reflusso gastroesofageo e sindrome del colon irritabile: il mix Manganese-Rame funziona anche per questi disturbi.

Per le ossa: Manganese e Cobalto combattono l’artrosi
La combinazione Manganese-Cobalto è invece indicata per trattare i dolori diffusi e le contratture che si manifestano, soprattutto nella donna, verso i cinquant’anni; questi oligoelementi migliorano anche i sintomi dell’artrosi e aumentano la forza fisica e la resistenza alla fatica.

Per il mal di testa: Zolfo e Manganese e stai subito meglio
Il tuo disturbo classico è il mal di testa: soprattutto quando cambia il clima o prima del ciclo, soffri di forti emicranie; talvolta, un altro tuo punto debole sono gli eczemi, la tendenza a formare cisti e fibromi. L’ologoelemento da preferire nel tuo caso è il Manganese, spesso abbinato allo Zolfo, per mitigare l’infiammazione.

Per otiti e cistiti: Magnesio e Fosforo debellano l’infezione
Se sei una persona che va soggetta a infezioni virali o batteriche, come le otiti e le cistiti, la cura è basata sulla combinazione Rame-Oro-Argento; nella fase acuta della malattia, la sinergia di metalli può essere sostenuta da Magnesio e Fosforo. L’abbinamento funziona anche per trattare reumatismi e invecchiamento precoce.

Per lo stomaco e l’apparato ormonale: Abbina lo Zinco a Nickel, Rame e Cobalto
Il tris Zinco-Nickel-Cobalto si consiglia in caso di digestione lenta, acidità ma anche in caso di squilibri glicemici. L’accoppiata Zinco-Rame si usa invece per la cura dei disturbi della pubescenza, della menopausa e della sindrome premestruale: è efficace anche se il tuo ciclo è doloroso.

Fonti: Riza – Salute Naturale

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR