Sci: discesa libera

Sci: discesa libera

La discesa libera è la disciplina dello sci più lunga e la più veloce.

E’ una gara che consiste nel percorrere nel minor tempo possibile un ripido tracciato largo circa 20 metri, delimitato da linee blu dipinte sul terreno e da bandierine, che segnano le porte. Le porte sono poche e molto distanti tra loro e svolgono essenzialmente la funzione di punti di controllo.

Solitamente una gara di discesa libera si svolge in un’unica manche e vince lo sciatore che ha completato il percorso, senza saltare nessuna porta, nel minor tempo.

Nei giorni precedenti la competizione, gli atleti svolgono da una a tre prove cronometrate per testare le condizioni della pista, per memorizzare la tracciatura e per rendersi conto di quale condotta di gara tenere. Gli sci utilizzati per la discesa libera sono molto lunghi, ai fini di avere maggiore stabilità alle alte velocità. I bastoncini sono curvati, per adattarsi meglio al corpo dello sciatore quando assume la posizione di ricerca di velocità, le tute aderenti sono studiate per ridurre al minimo l’attrito con l’aria e sotto la tuta sono presenti delle protezioni rigide, una in particolare, il Back protector, che impedisce alla colonna vertebrale di subire traumi.

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR