Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Step per allenarsi divertendosi!

Lo “step” è utilizzato sia dai fisioterapisti per la riabilitazione, sia dagli atleti che, nei loro allenamenti sportivi utilizzano gli scalini, sia da chi in palestra fa esercizi di fitness. Come attività nel mondo del fitness, nasce nel 1989, quando Gin Miller, una ginnasta di aerobica competitiva, cominciò una terapia a causa di un infortunio subìto durante una gara. La terapia si basò sul salire e scendere da una scatola di latte per fortificare e riabilitare i muscoli del ginocchio; in seguito iniziò a usare i gradini di casa sua, accompagnandosi alla musica, per combattere la noia. Questo semplice concetto ha dato origine al famoso metodo di esercizio chiamato STEP, dall’inglese gradino.

Lo step si distingue da altre forme di esercizio aerobico per l’uso di una piattaforma di 25 cm, ma la sua altezza può essere adattata alle esigenze individuali. Lo step aiuta a bruciare calorie e regolare il peso corporeo; la quantità di calorie bruciate dipende da diversi fattori: dalla velocità dei movimenti, dall’altezza dell’attrezzo e del tempo che si dedica all’esercizio.

I benefici sul fisico sono ben presto evidenti: le fasce muscolari più stimolate sono quelle delle gambe e dei glutei e associare quest’attività a un’alimentazione controllata e a uno stile di vita sano, può aiutare sia a smaltire con facilità i chili di troppo, che migliorare la circolazione e contribuire ad attenuare gli inestetismi della cellulite e delle adiposità localizzate su addome, cosce e fianchi. Lo step non è una disciplina apprezzata soltanto dalle donne, ma anche dagli uomini, che frequentano soprattutto queste lezioni per integrare la pratica di altre attività sportive e dal momento che l’allenamento è divertente e piacevole può aiutare a diminuire lo stress mentale e se è svolto in gruppo, è in grado di creare e sviluppare rapporti sociali.

Può essere praticato anche in casa: salendo e scendendo le scale per esempio, oppure utilizzando lo stepper, un attrezzo per il cardio-fitness che simula la salita delle scale, il quale risulta sicuramente una buona soluzione per chi vuole svolgere un minimo di attività fisica, ma non ha la disponibilità di ritagliarsi qualche ora per recarsi in palestra. I benefici che si possono ottenere frequentando le lezioni di step sotto la guida dell’insegnante sono superiori rispetto alla pratica casalinga, poichè la componente aerobica dell’allenamento e la diversità delle coreografie, sono elementi necessari per conquistare risultati visibili e duraturi. L’insegnante è anche attento nel correggere movimenti e posture sbagliate, che potrebbero rischiare di essere dannose per la schiena. La frequenza ideale di un allenamento è di due o tre lezioni a settimana, per una durata variabile tra i 45 e i 60 minuti, a seconda del grado di intensità ed il consumo calorico medio per lezione è di circa 500 kcal, paragonabile a quello di un’ora di corsa a una velocità di circa 5 km orari.

  1. Anna Coltelli

    Si mi piace !

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648