Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Suggerimenti per la gestione e la risoluzione dei conflitti

La gestione e la risoluzione dei conflitti richiede la capacità di ridurre rapidamente lo stress e portare le nostre emozioni in equilibrio. È possibile garantire che il processo sia il più positivo possibile aderendo alle seguenti linee guida:

Ascoltare ciò che “sentiamo” come quello che viene detto:

Quando ascoltiamo ci connettiamo più profondamente con le nostre esigenze e le nostre emozioni, e con quelle delle altre persone. L’ascolto attento, ci informa, ci rafforza, e rende più facile per gli altri sentire noi, quando è il nostro turno di parlare.

Rendere la risoluzione dei conflitti come priorità rispetto a “vincere” o “essere giusti”:

Mantenere e rafforzare la relazione, piuttosto che “vincere” la discussione, dovrebbe sempre essere la nostra prima priorità. Dovremmo essere rispettosi dell’altra persona e del suo punto di vista.

Focus sul presente:

Se teniamo rancori e risentimenti per accaduti passati, la nostra capacità di vedere la realtà della situazione attuale sarà compromessa. Piuttosto che guardare al passato e biasimare, concentrarsi su ciò che si può fare nel qui-e-ora per risolvere il problema.

Scegliamo le nostre battaglie:

I conflitti possono “prosciugarci”, è, quindi, importante considerare se il problema è davvero degno del nostro tempo e della nostra energia. Forse non vogliamo cedere un posto auto se abbiamo girato per 15 minuti, ma se ci sono decine di posti vuoti, discutere per un unico posto, non vale la pena.

Essere disposti a perdonare:

Risolvere il conflitto è impossibile se non siamo disposti o in grado di perdonare. La risoluzione consiste nel liberarci dalla voglia di punire, che non potrà mai compensare le nostre perdite, al contrario farà solo più danno impoverendo ulteriormente la nostra vita e togliendoci energie.

Sapere quando lasciare qualcosa andare:

Se non è possibile giungere ad un accordo, accettiamo di essere in disaccordo. Ci vogliono due persone per tenere una discussione in corso. Se un conflitto non sta andando da nessuna parte, è possibile scegliere di uscirne e andare avanti.

Fonti:
Resolving Conflict Constructively and Respectfully – Tips on how to manage and resolve conflict in a positive, respectful, and mutually-beneficial way. (Ohio State University Extension)
How to Resolve Conflict – Advice on resolving differences and managing conflict between individuals, small groups, and organizations. (Roger Darlington)
Effective Communication – Article on the art of listening in conflict resolution. Includes tips on how to make your point effectively and negotiate conflict in principled, positive way. (University of Maryland)
Authors: Jeanne Segal, Ph.D., and Melinda Smith, M.A.

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648