Warning: Declaration of AMW_Related_Sub_Items_Walker::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /home/piubenes/public_html/piubenessere.it/wp-content/plugins/advanced-menu-widget/class-advanced-menu-walker.php on line 0
Surrogato del caffè : alternativa alle bevande con caffeina

Surrogato del caffè come alternativa per chi non tollera la caffeina

Quando l’organismo non tollera la caffeina, oppure in caso di malattie che interessano stomaco, intestino, pancreas, cuore, reni, pelle e sistema nervoso, ipertiroidismo e glaucoma, o per i bambini e le persone particolarmente debilitate, è indicato un surrogato del caffè. Di seguito alcuni surrogati del caffè, tutti con un’azione diuretica:

surrogato del caffè come alternativa alla caffeina

Surrogato del caffè per chi non tollera la caffeina

Come surrogato del caffè proponiamo:

  • Il caffè di cicoria:

Si ottiene dalle radici della cicoria, una pianta erbacea delle Composite, essiccate, tostate e macinate. La tostatura è necessaria perché trasforma in caramello (dal tipico colore bruno e dal sapore amarognolo) una parte degli zuccheri naturali contenuti nelle radici.

Questo surrogato del caffè è diuretico, depurativo e lassativo. Per il suo sapore amaro, stimola le secrezioni digestive. Per prepararlo si utilizza la classica “macchinetta” napoletana, avendo l’avvertenza di riempire il filtro solo per metà.
Miscelato con orzo e segale tostati, il caffè di cicoria si vende ancora oggi.

  • Il caffè di ghiande:

Si ottiene dalle ghiande, essiccate e tostate, che contengono proteine (5,2%) e grassi (4%); sono inoltre ricche di amidi, vitamine e sali minerali. È un caffè energetico e tonificante. In genere si trova in vendita in forma solubile, miscelato ad altri surrogati del caffè (orzo, fichi ecc). Uno o due cucchiaini di caffè solubile sono sufficienti per una tazza.

  • Il caffè d’orzo:

Questo surrogato del caffè si ottiene dai chicchi dell’orzo tostati. L’orzo contiene una buona percentuale di proteine (oltre il 10%) e anche una discreta quantità dell’aminoacido lisina. Sono inoltre presenti ferro, calcio, fosforo, potassio e magnesio. E’ ricco di vitamine B1, B2, B3 ed E. Facilita la concentrazione, l’attività psicofisica, la serenità. Rinfrescante, tonico, diuretico, e antinfiammatorio delle vie urinarie.

Poiché contiene ordeina, una sostanza con un’azione simile a quella dell’adrenalina, l’orzo e il caffè che se ne ricava hanno effetti cardiotonici e sono utili in caso di angina. Si trova in commercio anche in forma solubile.

Un’altro sostituto del caffè? Per chi proprio non riesce a rinunciare al sapore del caffè, in vendita presso alcuni supermercati o negozi di prodotti biologici, si trova anche un caffè solubile preparato con orzo tostato e caffè di qualità arabica.

  • Lo yannoh:

E’ un surrogato del caffè preparato con orzo, soia, ceci, riso, azuki. È conosciuto come caffè dei cereali ed è ottimo per il sistema nervoso.

 

Related Posts

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR