Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Tè nero e le sue proprietà

Fino a qualche tempo fa, il tè nero era il più diffuso e conosciuto in Occidente. Si ottiene per fermentazione delle foglie raccolte da piante di almeno due anni, o meglio, attraverso una sorta di ossidazione attivata rompendo la fibra delle foglie (ma non le foglie) mediante loro arrotolatura. In questo modo la linfa residua e le sostanze chimiche presenti, a contatto con l’aria, si scuriscono. Dopo la fermentazione, le foglie vengono essiccate in grandi recipienti metallici posti sul fuoco.

Tè nero proprietà e varietà

Le proprietà e le varietà del tè nero

Tè nero: Contenuti

Il tè appartiene al gruppo delle bevande nervine, vale a dire che contengono alcaloidi con azione stimolante del sistema nervoso. Il tè nero contiene tra l’8 e il 20% di sostanze tanniche, tra il 2 e il 5% di teina (la caffeina del tè) e teofillina, oli essenziali, polifenoli, vitamine del gruppo B e sali minerali.

Proprietà del tè nero

Il tè nero ha proprietà diuretiche (più del tè verde, soprattutto se di origine giapponese). Anche se in misura minore rispetto al tè verde, il tè nero stimola il metabolismo. Riduce l’assorbimento degli zuccheri e induce un’importante attività di smaltimento dei grassi presenti nell’organismo attraverso la stimolazione degli enzimi. Gli enzimi sono quelle sostanze che ci permettono di scomporre e digerire ciò che ingeriamo, favorendo l’eliminazione delle sostanze tossiche.

Se consumato senza eccessi, il tè è rimineralizzante. Rallenta i processi di invecchiamento, aiuta il sistema cardiocircolatorio. Secondo alcuni studi condotti in Inghilterra, patria indiscussa del tè, bere tre o quattro tazze di tè nero al giorno aiuta a ridurre i rischi di malattie cardiache e ictus.

La varietà Tuo-Cha è ricca di tannini, ha proprietà disinfiammanti e abbassa il livello di colesterolo e trigliceridi nel sangue. Può essere bevuta, come digestivo, durante e dopo i pasti. L’aggiunta del latte ne riduce le proprietà.

Alcune varietà del tè nero e loro proprietà

  • Assam: tè pregiato dall’aroma di malto proveniente dall’Assam, una regione dell’india nordorientale. Attiva il metabolismo dei grassi;
  • Ceylon: tè prodotto nello Sri Lanka, da cui si ricava una bevanda forte e gradevole che stimola la diuresi;
  • Ching wo: tè congou (a foglia rossa)della Cina meridionale. L’infuso ha un colore rosso vivo ed ha un’azione drenante;
  • Darjeeling: tè di alta montagna coltivato sui pendii dell’Himalaya, nell’India nordorientale. Stimola il metabolismo;
  • Keemun congou: uno deli migliori tè neri della Cina settentrionale. È diuretico e stimola il metabolismo dei grassi;
  • Lapsang souchong: tè prodotto nella Cina settentrionale. Ha un’aroma particolarmente intenso, che può addirittura impregnare alti tè o cibi conservati nello stesso luogo, per questo motivo deve essere conservato in un recipiente a chiusura ermetica. Ha proprietà anticolesterolo;
  • Orange pekoe: ha foglie più grandi di quelle che costituiscono gli altri tè neri. Stimola la diuresi;
  • Yunnan: tè originario dell’omonima provincia della Cina sudoccidentale, dove un tempo si producevano solo tè verdi. È il più leggero tra i tè neri cinesi. Ha proprietà anticolesterolo e stimola il metabolismo.

 

Related Posts

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648