Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Tutti i segreti per sfoggiare unghie perfette e in salute

Mani sempre in ordine, con unghie abbellite da smalti vivaci e da allegre decorazioni: un sogno che accomuna davvero molte donne, costantemente alle prese con lime e solventi, nel tentativo di valorizzare nel migliore dei modi questa importantissima parte del corpo.
È un dato di fatto: le mani sono un essenziale strumento di comunicazione e, molto spesso, rappresentano anche un’arma di seduzione, tanto per le donne quanto per gli uomini. Se nel caso del sesso maschile, una manicure ordinata e qualche accorgimento nella cura delle pelle possono essere più che sufficienti, per ragazze e signore, quello con la nail care può diventare un appuntamento fisso alquanto impegnativo.

Nonostante tutte le attenzioni dedicate e le somme ragguardevoli investite in smalti e strumenti professionali, riuscire a mantenere in condizioni perfette la manicure può essere una vera e propria impresa. Lo smalto che si sbecca, le unghie che si spezzano, le cuticole sollevate e le conseguenti infiammazioni: i problemi legati alla bellezza delle mani sembrano non esaurirsi mai.
D’altra parte, esistono molti accorgimenti che possono essere adottati per far fronte a queste problematiche ed aiutare a mantenere le mani giovani, belle e in salute.
Una volta conosciuti i fattori principali che possono influire sulla velocità di crescita e sull’integrità strutturale delle unghie e scoperti gli errori più comuni che vengono commessi durante la manicure, sarà possibile individuare le cause dei difetti osservati e prendere le giuste contromisure.

I trattamenti naturali

Sempre più persone ricorrono all’utilizzo di smalti rinforzanti o di altri prodotti apparentemente miracolosi, che promettono di risolvere qualunque problema di fragilità ungueale o di lentezza nell’accrescimento.
Sebbene esistano certamente proposte valide, in grado di avere effetti benefici e migliorare l’aspetto delle unghie, va detto che si possono ottenere degli ottimi risultati anche ricorrendo all’uso di sostanze naturali, facilmente reperibili e molto economiche.

Gli oli naturali sono alleati molto preziosi per la salute e la bellezza di unghie e mani. Dopo aver pulito con attenzione le unghie e rimosso ogni traccia di smalti o di altri prodotti precedenti, si può procedere con l’applicazione di piccole quantità di olio di oliva, di ricino o di mandorla. Questi prodotti sono noti per le loro eccezionali proprietà idratanti, che li rendono perfetti per la cura della pelle e, di conseguenza, anche per quella delle unghie. Grazie agli acidi grassi polinsaturi e all’elevato contenuto vitaminico (specialmente la vitamina E dalla nota azione antiossidante e protettiva), con un solo trattamento a settimana sarà possibile ottenere unghie più forti e splendenti, pronte per essere decorate.

Specie con l’avanzare dell’età, le unghie tendono a perdere parte della loro componente lipidica, faticando sempre più a trattenere acqua al loro interno. Conseguenza di questo fenomeno è un progressivo ingiallimento del corpo ungueale che conferisce all’intera mano un aspetto meno sano e giovanile.
Per ovviare a questo problema, è sufficiente trattare una o più volte a settimana la superficie delle unghie con del semplice succo di limone. L’acido citrico contenuto al suo interno possiede proprietà schiarenti e lucidanti, in grado di donare nuovo splendore anche alle unghie più provate.

Unendo olio di oliva, succo di limone ed un composto idratante più corposo, come il burro di karitè, si possono preparare degli eccezionali impacchi. Questi potranno essere lasciati in posa sulle mani anche per un’intera notte, avendo cura di coprirle con dei guanti. L’azione rigenerante sarà assicurata e le unghie acquisteranno nuova vitalità.

L’importanza dell’alimentazione

Siamo quello che mangiamo. Non si tratta solo di un modo di dire ma di una realtà ormai nota a tutti noi. Questa regola vale per l’intero organismo e le unghie non fanno certo eccezione: seguendo una dieta variegata e ben bilanciata, che fornisca tutti i nutrienti fondamentali nelle giuste quantità ed una buona dose di sostanze antiossidanti, i primi effetti positivi riguarderanno proprio il miglioramento dell’aspetto della pelle e dei cosiddetti annessi cutanei (unghie e capelli).

Le unghie, così come i capelli, sono costituite da cellule morte, completamente riempite da una particolare sostanza proteica, la cheratina. La corretta sintesi di questa sostanza, essenziale per il benessere della cute, richiede un buon apporto di amminoacidi, soprattutto per quanto riguarda quelli che vengono definiti “solforati”, ovvero metionina e cisteina.
Gli alimenti più ricchi di questi composti sono l’albume d’uovo e le carni, pollame e pesce in particolare. Anche i semi di zucca ne rappresentano una fonte perfetta, non a caso il sapere popolare vuole che essi siano ottimi per contrastare la calvizie ed assicurarsi una folta capigliatura.

Le vitamine del gruppo B risultano essere molto importanti per il corretto trofismo di unghie e pelle. Una loro carenza si traduce rapidamente in un peggioramento dell’aspetto delle lamine ungueali, che tenderanno a sfaldarsi e a rompersi. Questo specifico gruppo di vitamine è presente in grande quantità nei cereali, nel pesce e nella frutta secca (mandorle, noci e nocciole in special modo) e può essere integrato in modo sicuro e naturale assumendo il lievito di birra devitalizzato.

Le vitamine C, E e le sostanze antiossidanti giocano un ruolo fondamentale nel mantenimento della salute e della bellezza delle unghie. Per questo motivo, è bene consumare sempre grandi quantità di frutta e verdura di stagione, un’abitudine molto salutare che tutti dovrebbero acquisire.

In ultimo, non bisogna sottovalutare l’importanza di una corretta idratazione. Bere almeno 1,5/2 litri di acqua al giorno assicura cute ed unghie più belle e forti, anche grazie all’apporto di importanti sali minerali, tra cui il calcio.

Evitare le cattive abitudini

Dedicare ore ed ore alla manicure, oppure recarsi costantemente dalla propria onicotecnica di fiducia per sottoporsi a tutti i trattamenti del caso si rivelerà inutile, se svolgendo le attività quotidiane non si penserà a proteggere le unghie con le dovute attenzioni.

Una della cause più diffuse dell’indebolimento delle unghie è il contatto ripetuto con i saponi e i prodotti per la pulizia della casa. Le sostanze sgrassanti presenti all’interno di questi prodotti danneggiano progressivamente la struttura dell’unghia che, essendo un tessuto non più vitale, non possiede la capacità di rigenerarsi, ma solo quella di ricrescere.
La soluzione è molto semplice e consiste nell’uso di guanti in cotone, a cui sovrapporre quelli classici in gomma, prima di dedicarsi al lavaggio delle stoviglie o alle pulizie domestiche.

Un problema molto diffuso è quello dell’onicofagia, ovvero il vizio di mordicchiarsi le unghie tipico dei bambini, che spesso si risolve con la crescita, ma che in alcuni casi permane anche in età adulta.
Alla base di questo disturbo c’è una scarsa capacità di gestione degli stati ansiosi, che viene somatizzata con questo gesto, spesso compiuto in modo inconscio e compulsivo.
Il continuo stress a cui vengono sottoposte, danneggia la struttura delle unghie indebolendole in modo progressivo, in più, i tagli e le piccole lesioni prodotte possono dare luogo ad infezioni ed infiammazioni anche molto dolorose.
Questo comportamento risulta essere sconsigliabile anche sotto altri punti di vista: sotto le unghie possono annidarsi microrganismi ed impurità varie che, se ingerite, possono compromettere la salute generale dell’organismo.

Il modo migliore per combattere l’onicofagia è cercare di fare luce sulle cause di questa cattiva abitudine, eventualmente prendendo in considerazione la possibilità di un percorso psicologico che insegni a gestire lo stress e l’ansia in modo migliore.
Per alleviare il problema e permettere alle unghie di crescere sane, si può fare ricorso a particolari smalti dal gusto sgradevole, o contenenti sostanze molto piccanti che disincentivano questo vizio.
Un’altra possibilità è quella di andare a coprire e proteggere le unghie naturali con una ricostruzione.

La ricostruzione in gel

Come accennato sopra, ricorrere alla ricostruzione in gel può essere un buon modo per contrastare il problema dell’onicofagia, ma i vantaggi di questa soluzione non finisco qui.
La ricostruzione è un trattamento che permette di creare delle unghie artificiali che si vanno a sovrapporre alle proprie. Grazie ad essa, diventa possibile sfoggiare una manicure ineccepibile per settimane, senza il bisogno di continui ritocchi allo smalto o di limature.
Il procedimento prevede una fase di preparazione della superficie dell’unghia, sulla quale, successivamente, si applica un gel che sarà modellato nella forma desiderata. Il materiale viene fatto solidificare attraverso il trattamento di polimerizzazione, attivato dalla luce ultravioletta di un apposito fornetto.

Le unghie ricostruite sono molto resistenti ed assicurano un effetto del tutto naturale. Sempre più donne scelgono questa soluzione per garantirsi mani sempre in ordine e al tempo stesso potersi sbizzarrire con le decorazioni, senza il timore di andare a rovinare l’unghia naturale.

Una perfetta ricostruzione richiede grandi attenzioni e la manualità di un’operatrice esperta. È necessario conoscere le caratteristiche, le funzioni e l’esatto metodo di utilizzo dei vari prodotti in gel per la ricostruzione delle unghie e saper scegliere quelli di migliore qualità, sia dal punto di vista della composizione che dell’efficacia. In Italia, un sinonimo di affidabilità e professionalità nel campo dell’estetica personale è rappresentato da Ebrand, un portale di specialisti dell’estetica delle unghie che offre una sezione interamente dedicata alla ricostruzione unghie con gel.
Inoltre, nessuno dei molteplici passaggi in cui si articola il trattamento deve essere saltato o eseguito in maniera approssimativa, pena unghie che tenderanno a scollarsi o a formare incrinature dopo pochi giorni. Per queste ragioni, è bene rivolgersi solo ad estetiste ed onicotecniche di comprovata abilità, o eventualmente seguire uno dei tanti corsi disponibili, prima di sperimentare la tecnica sulle proprie mani.

La perfetta manicure fai-da-te

Se per la ricostruzione può essere consigliabile rivolgersi ad un personale esperto, va detto che una buona manicure può essere tranquillamente eseguita anche tra le mura di casa.
È importante dotarsi di tutti gli strumenti utili (forbicine, tronchesine, lime, bastoncini di arancio, …) ed accertarsi che essi siano di buona qualità, ad esempio controllando che il filo delle lame sia integro e tagliente. La manicure è un trattamento che richiede tempo, tranquillità e pazienza, di conseguenza dovrà essere eseguita solo quando gli impegni lo consentiranno.

Si comincia semplicemente lavando le mani con un buon sapone neutro, per poi asciugarle accuratamente. Quindi, si procede con la rimozione del vecchio smalto, utilizzando un batuffolo di cotone imbevuto di acetone o, meglio ancora, di un solvente più naturale e meno aggressivo.
Si passa a tagliare le unghie, tenendo a mente che dovranno essere mantenute sempre un po’ più lunghe rispetto alla dimensione finale desiderata. Successivamente, infatti, si andrà a conferire la forma scelta (a mandorla, squadrata, ecc.) utilizzando una limetta.
A questo punto, mani ed unghie potranno essere tenute a mollo per 15/20 minuti in una soluzione di acqua calda e limone. Una volta asciugate le mani e rimosse, o abbassate tutte le cuticole utilizzando un bastoncino di arancio, si potrà procedere con l’applicazione del nuovo smalto.
Una volta asciugato, il trattamento potrà essere completato con l’applicazione di una crema idratante e protettiva, da massaggiare su tutta la superficie delle mani.

About the Author

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648