Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 687

Unicità e solitudine

La solitudine è il dolore, lo strazio dell’essere soli, l’isolamento di un’entità che si sente separata dal tutto, dal gruppo, dalla nazione, dalla moglie, dal marito e dai figli. La solitudine è l’essere “tagliati fuori” da tutto. È una condizione che conosciamo bene. Ma conoscete l’unicità? Date per scontato di essere soli, ma lo siete davvero?
L’unicità è diversa dalla solitudine, ma non si può conoscerla senza prima avere conosciuto la solitudine. E la solitudine, la conoscete davvero? La guardate da lontano, lanciandole occhiate furtive, senza volerla. Per conoscerla, dovete entrare in comunione con lei senza barriere, senza conclusioni, pregiudizi, teorie. Dovete avvicinarla in libertà, e non con paura. Se la accostate pensando di conoscerne già le cause, le radici, non potrete comprenderla. Come fate a conoscerne le radici? Ragionandoci, speculandoci sopra. Ma la conoscete davvero dall’interno? Le applicate una descrizione, ma la parola non è la cosa, non è il fatto reale. Per comprenderla, bisogna accostarla senza l’intenzione recondita di scappare. L’intenzione stessa di fuggirla è una carenza interiore. Quasi tutti i nostri comportamenti, non sono una fuga da qualcosa? Vi sentite soli e accendete la radio, fate una puja, correte dietro ai guru, spettegolate con gli amici, andate al cinema, all’ippodromo, eccetera eccetera. Tutta la vita diventa una fuga da voi stessi, fuggire diventa la cosa principale, e litigate sulle vostre rispettive vie di fuga, siano esse Dio o l’alcol. Le vie sono molte, ma lo scopo è uno solo: la fuga. Le vostre rispettabili fughe possono produrre enormi ferite psicologiche negli altri, o anche a livello sociologico se la mia fuga è dal mondo. Se vogliamo comprendere la solitudine dobbiamo smettere di fuggirla, non attraverso lo sforzo o la coercizione, ma vedendo l’inutilità della fuga. Allora siete finalmente di fronte a “ciò che è”, e il problema si squaderna.
Che cos’è la solitudine? Per capirla, cominciamo col non applicarle più un nome. Il solo denominarla, l’associarla mentalmente con i ricordi legati a essa, la rende più forte. Sperimentatela direttamente, e guardate. Se non scappate più, vedrete che, finché non l’avrete compresa, qualunque intervento su di essa è una forma di fuga. Solo comprendendo la solitudine potrete superarla.
L’unicità è completamente diversa. Non siamo mai soli, siamo sempre in mezzo agli altri, salvo forse qualche rara passeggiata so¬litaria. Siamo il prodotto di un processo globale costruito dalle influenze economiche, sociali, climatiche e ambientali, e finché siamo queste influenze non siamo unici. Fino a che continua il processo di accumulazione delle esperienze, non ci può essere unicità. Potreste immaginare che l’unicità consista nell’isolarvi nelle vostre piccole faccende personali, ma questa non è unicità. c’è unicità solo quando non ci sono più influenze. L’unicità è azione che non è il risultato di una reazione, che non è la risposta a una sfida o a uno stimolo. La solitudine è un problema di isolamento, quell’isolamento che mettiamo in atto in tutti i nostri rapporti e che è l’essenza stessa dell’io: il mio lavoro, la mia natura, i miei doveri, le mie proprietà, i miei rapporti. Il processo stesso del pensiero, che è il prodotto di tutti i pensieri degli uomini e della loro influenza, conduce all’isolamento. Comprendere la solitudine non è un passatempo borghese; non potrete comprenderla finché perdura in voi il dolore di quella segreta mancanza che si manifesta come vuoto, come frustrazione. L’unicità non è isolamento, e non è il contrario della solitudine: è uno stato dell’essere in cui non ci sono più esperienze né nozioni.

Jiddu Krishnamurti – Sull’amore e la solitudine

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/piubenessere.it/public_html/wp-content/plugins/adrotate-pro/adrotate-output.php on line 648