Warning: Declaration of AMW_Related_Sub_Items_Walker::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /home/piubenes/public_html/piubenessere.it/wp-content/plugins/advanced-menu-widget/class-advanced-menu-walker.php on line 0
Vaginoplastica e labioplastica: intervista al Dottor Spano

Intervista al Dr. Spano: vaginoplastica e labioplastica – la chirurgia “intima”

Oggi, il Dottor Spano risponde alle nostre domande riguardo la labioplastica e la vaginoplastica, la chirurgia plastica applicata alle parti intime della donna. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere!

vaginoplastica e labioplastica: risponde il dottor spano

Dottor Spano, il tema della nostra intervista è particolarmente delicato. La labioplastica e vaginoplastica, la chirurgia plastica applicata alle parti intime della donna. Quando è necessario rivolgersi allo specialista?

Quando si assiste, dopo la menopausa, alla modificazione della forma dei genitali esterni e all’atrofia della mucosa vaginale. Il problema colpisce anche le donne ancora giovani che vivono una menopausa precoce, o indotta, a causa di patologie piuttosto gravi.

Non è piacevole assistere all’invecchiamento del proprio corpo, ma quando investe anche la sfera intima è ancora più triste. Spesso il pudore e l’imbarazzo impediscono alla donna di chiedere aiuto: cosa consiglia alle nostre lettrici?

Di affrontare con coraggio i cambiamenti e di effettuare una visita dal chirurgo plastico per porgli tutte le domande necessarie. Senza vergogna. Continuerò a ripetere che il primo compito di noi chirurghi estetico-plastici è ascoltare. La visita preliminare è il grande passo dopo il quale tutto diventerà meno traumatico e preoccupante.

La zona intima appare ingrossata e rilassata. Come si spiega tutto questo?

Con il trascorrere del tempo i tessuti e le mucose tendono a rilassarsi. Adesso utilizzerò i termini esatti per essere più chiaro ed esplicito: nelle grandi labbra e nel pube, o monte di Venere, si accumula tessuto adiposo in eccesso e le dimensioni aumentano. Di conseguenza, anche la pelle perde elasticità e tono.

Dolore, bruciore e secchezza: anche i rapporti sessuali sono difficoltosi e causa di stress.

Non solo. L’attività fisica e lo stare per lunghe ore sedute è fonte di fastidio e sofferenza. Immagini quanto può essere doloroso andare in bicicletta o sullo scooter. Indossare i pantaloni aderenti e i jeans con cuciture spesse è proibitivo. Il motivo? Il cedimento del tessuto mucoso provoca l’allungamento sproporzionato delle piccole labbra. Le piccole labbra sporgono dalle grandi e la vulva stessa, cioè la parte esterna e visibile dell’apparato genitale femminile, perde la sua conformazione originaria.

Il tempo e gli ormoni sono la causa del difetto che ci ha descritto?

Aggiungo che perfino una dieta scorretta favorisce accumuli adiposi nel pube e nelle grandi labbra. Ma, grazie alla ricerca scientifica, si sono sperimentate soluzioni mini invasive che, senza lasciare cicatrici visibili, ridonano tonicità e armonia alle zone rilassate.

Come procede il chirurgo specializzato?

Gli interventi consigliati sono la labioplastica e la vaginoplastica, da praticare in modo assolutamente personalizzato. Con la prima, si rimodellano le piccole labbra asportando chirurgicamente la parte di tessuto in eccesso. Quindi si applicano piccoli punti riassorbibili. Non si avverte dolore perché viene praticata una leggera sedazione. Il ricovero previsto è di qualche ora, per consentire il monitoraggio post intervento.

Per quanto riguarda le grandi labbra, l’intervento di vaginoplastica sempre più diffuso è la liposcultura. Prima si effettua una liposuzione, tramite specifico cannello, del grasso in eccesso, poi si completa l’operazione con il lipofilling per rimodellare le grandi labbra e il monte di Venere. Gli esiti sono soddisfacenti ed esteticamente gradevoli: le zone trattate appaiono sode, morbide e compatte come in passato.

Possiamo dire che le parti intime sono ringiovanite dopo l’intervento di labioplastica e vaginoplastica?

Sì certo, stiamo parlando, infatti, di ringiovanimento completo dei genitali femminili. In alcuni casi, il miglioramento estetico ottenuto riporta a una condizione addirittura migliore di quanto fosse prima della menopausa.

Quindi anche le giovani donne possono rivolgersi a lei per rimediare a un difetto, diciamo così, congenito?

Sì, quando le piccole labbra sono asimmetriche e più lunghe delle grandi. L’intervento dona un aspetto armonico ed equilibrato, oltre a eliminare il dolore avvertito durante il rapporto sessuale e l’attività sportiva.

E se la sensazione di secchezza e prurito diventa davvero fastidiosa?

Questo accade perché la mucosa che riveste il canale vaginale si assottiglia, si rilassa e diventa atrofica. L’intervento innovativo che propongo, in sinergia con il ginecologo della paziente, è conosciuto in ambito scientifico come Monnalisa Touch.

Nome suggestivo, che evoca serenità e naturalezza. È davvero efficace?

La letteratura in proposito è eloquente: con una o più sedute di laser frazionato a CO2, controllato dall’esclusivo sistema HiScan V2LR di SmartXide, si contrasta il rilassamento della mucosa delle pareti vaginali e viene stimolata la produzione di collagene.

Grazie, dottor Spano per averci dedicato una parte del suo tempo! Posso dirle arrivederci a presto con nuove domande?

Resto a disposizione, arrivederci!

 

Dr Andrea Spano – Chirurgo Plastico Estetico

Leggi le interviste del Dott. Andrea Spano QUI

Related Posts

Leave a Reply

Impostazioni della Privacy
NomeAbilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Puoi accettare o rifiutare la richiesta in conformità della legge europea GDPR